SARONNO – In Seconda categoria l’undicesima giornata ha portato bene soltanto alla Gerenzanese, che ha messo a segno una importante vittoria in chiave salvezza, contro l’Azzurra. Inteso passo falso interno per la Robur Saronno del presidente Mario Busnelli, battuta allo stadio “Colombo Gianetti” dal Molinello ed anche l’Airoldi Origgio è stata travolta in trasferta dal Rovellasca. Prosegue invece la marcia dei solaresi del Serenissima, che restano al comando della classifica dopo avere inflitto una goleada alla Virtus Turate.

03112013 Robur saronno serenissima (1)

Riepilogo risultati: Robur Saronno-Molinello 0-1, Rovellese-Veniano 1-2, Gerenzanese-Azzurra 2-1, Guanzatese-Carugo 1-1, Lonate Ceppino-Meda 3-4, Montesolaro-Novedrate 0-2, Serenissima-Virtus Turate 5-0.

Classifica: Novedrate e Serenissima 25 punti, Rovellasca Victor e Meda 22, Carugo e Montesolaro 20, Airoldi Origgio 19, Guanzatese 18, Molinello e Robur Saronno 12, Lonate Ceppino e Veniano 10, Salus Turate 9, Azzurra 7, Rovellese 3.

171113

13 Commenti

  1. In tempi di crisi e’ difficile trovare i soldi per gli investimenti, per cui va bene anche cosi’, ma forse si potevano evitare annunci roboanti ad inizio stagione che poi hanno creato aspettative subito disilluse: la sconfitta col Milinello e’ lo specchio del valore di questa squadra.

  2. E non va bene no! La scrisi è per tutti. Così sembra invece di voler giustificare l’incapacità o la non competenza o tutte due messe assieme, soprattutto a fronte degli annunci roboanti di inizio stagione. a Caronno infatti volano ………..

  3. Come va bene così !!!! Con la tradizione calcistica di Saronno la robur in queste categorie che vuole prendere il posto dell’FBC è una presa in giro per tutti i vecchi tifosi , quei pochi che ancora rimangono fedeli al Saronno. Già ma ora vedo che molti che prima tifavano Saronno sono migrati alla Caronnese ; come in politica tutti appresso al potente di turno …….
    piuttosto resto senza calcio alla domenica ma la fede non la cambio .

    • La Caronnese gioca bene, quindi e’ normale che richiami gente allo stadio, anche da Saronno.
      Chiaro che la storia centenaria del Saronno e’ ben altra cosa, e anche lo stadio di Saronno e’ di categoria superiore.

  4. Continuate a parlare senza sapere che ci sono persone che si fanno il culo dalla mattina alla sera per il SARONNO! Ora la Robur è SARONNO! Toglietevi dalla testa il famoso Fbc che se non c’è più vuol dire che era gestito da persone incompetenti!!
    Tante persone si fanno in quattro per rappresentare gli abitanti di questa città (in termini calcistici) e voi cosa fate?? Criticate e basta!!! Sapete fare solo questo?!?! Invece di continuare ad aspettare che qualcosa vada storto per rompere le palle, perchè non venite alle nostre partite a sostenerci?!?!?! Passate a tifare caronno?? È questo che sapete fare? Cambiare tifo?? Non ho parole per voi!!
    Da capitano della Juniores vi dico: VENITE A VEDERE LE NOSTRE PARTITE, VENITE A TIFARE SARONNO E CAPIRETE CHE QUI C’È SOLO VOGLIA DI FAR BENE E TORNARE IN ALTO!!!!! LA NOSTRA PAROLA D’ORDINE È SOLO UNA…VINCERE!!!!

  5. Se voi vi credete dei tifosi del Saronno allora perché andare a tifare la caronnese non o niente contro questa società ma se voi che vi qualificati dei tifosi del Saronno ma siete capaci di mettere annunci anonimi o andare a scrivere sulle mure dello stadio be non avete capito cosa vuoldire tifare una squadra siete solo dei infami perché a Saronno si sta lavorando con molta fatica ma con il cuore per far tornare il grande calcio a Saronno e se voi vi terrete dei veri tifosi allora dovete venire a tifare le squadre dalle più piccole alla prima squadra che gioca in seconda categoria e tifare il Saronno robur e in fine vi dico il nostro detto ” viva “

  6. O letto i commenti e ci sono delle persone che non sanno un cazzo cosa vuol dire fare il tifoso se queste persone si ritengono dei tifosi del Saronno devono venire a vedere il Saronno dalle squadre più piccole alla prima squadra che quest ‘anno gioca in seconda categoria e tifare i ragazzi sia quando si vince ma soprattutto quando si perde e non scrivere comenti anonimi contro la società o andare allo stadio a scrivere sui muri se veramente vi considerate dei tifosi del Saronno o che sia FBc o della robur bisogna tifare i ragazzi e basta ” viva”

  7. Il vostro sostegno e’ la forza. .da la voglia di continuare….le criche sono giuste se costruttive. VIVA!

  8. Sig. Busnelli con tutto il rispetto per il suo progetto di calcio a Saronno penso che la Robur non possa mai prendere il posto del glorioso FBC , io stesso se fossi in lei rinuncerei a questa ambizione e mi terrei la squadra nelle categorie che ha sempre fatto, se vuole qualcosa di importante prenda il titolo dell’FBC dal Comune e si prenda le responsabilità di gestire una categoria superiore con tutti i pro e i contro che questo comporta . Non si inventa una società come l’FBC dall’oggi al domani come nelle sue dichiarazioni di inizio stagione quando lei voleva riportare il calcio che conta nel giro di poche stagioni .
    Ci vogliono basi solide e molti quattrini che ad ora nessuno è disposto ad impegnare per Saronno , e me ne rammarico quando vedo che una società vicina , Caronnese , vuole ambire al professionismo senza avere un passato che conta , con pochi tifosi e uno stadio inadeguato per le categorie che vuole raggiungere.
    Evidentemente qui a Saronno c’è qualcosa negli ultimi anni che non va e che non permette ad imprenditori importanti di avvicinarsi per rifondare e risollevare le sorti del calcio nella nostra città .

  9. Carissimo Signor Anonimo B:B…. le riconfermo tutto quello che ho detto a inizio campionato, noi siamo pronti, peccato che lei non è informato e non sa bene come stanno le cose e quanto abbiamo lavorato per l’ambizioso progetto. Se lei traduce una sconfitta o una classifica non ancora valida l’impossibilità di arrivare in poche stagioni a categorie importanti è in madornale errore. Venga a trovarmi e le farò vedere cosa ha fatto il gruppo per onorare le parole che ho detto. Non sono un millantatore, lei mi annovera negli imprenditori poveri cristi, le dico che gli imprenditori saronnesi non si avvicineranno mai al calcio saronnese neanche morti dato che hanno paura di fare la mia fine, ovvero essere sempre criticato da persone che non sanno nulla, nulla, nulla , nulla. La perdono delle sue parole per ignoranza sul tema, lei non ha idea di quanto siamo pronti, prontissimi. Ripeto, venga a trovarmi…ma venga, le farò vedere tutta la verità ed il lavoro già pronto per il salto di categoria. Ma…… dico Ma…… c’è da vedere bene dentro il programma. Venga e non faccia come tanti di scrivere o dire sentenze senza avere in mano la verità dei fatti. Si ricordi che il mio gruppo con lettera consegnata nel mese di ottobre dell’anno scorso ha preso le responsabilità che lei ha scritto. Mi sconforta il fatto che forse sarebbe veramente meglio mollare perché mi trovo sempre bastoni tra le ruote e può darsi che la categoria alla fine andremo a farla in altro posto ! RIPETO VENGA A TROVARMI… POI AVRA’ LA POSSIBILITA’ DI SCRIVERE CIO’ CHE VORRA’ CON L’INFORMAZIONE DEI FATTI E SI ASSUMERA’ TUTTE LE RESPONSABILITA’ CIVILI E PENALI. Certamente chiederò chi è lei che ha scritto tramite gli organi competenti, dato che non accetto una sentenza che ha sapore di diffamazione alla persona ma soprattutto alla SOCIETA’ SARONNO ROBUR. Le ripeto venga a trovarmi perché lei come tanti non sapete veramente cosa abbiamo fatto fino ad ora e cosa stiamo facendo per il bene del calcio saronnese. Senza alcun rancore personale ma, per difesa di tante persone la esorto a venire nei miei studi dove il mio legale le farà vedere il lavoro svolto e la conferma che non sono assolutamente un millantatore. Mi assumo le mie responsabilità e quello detto, ognuno deve rispondere delle proprie azioni e delle parole dette. Non creda che sia un imbecille qualsiasi da trattare come un idiota ! Forza l’aspetto con grande tranquillità e ripeto senza rancore dato che ho la coscienza a posto. Un bicchiere di quello buono l’ho sempre nel mio ufficio ! Poi si faccia una domanda …perché Saronno non ha più nessuno invogliato di prendere le stadio comunale ? Se vuole le darò io la risposta con la presenza di grandi imprenditori saronnesi amici personali da anni. L’ASPETTO, la pregherei di non rispondermi su questo giornale on line… non avrebbe senso e confermerebbe i miei dissapori e dovrei agire in altro modo. Grazie di Cuore …. ripeto senza rancore !! I problemi della vita sono altri purtroppo !! VIVA !!
    Ps. Le ricordo che cerco sempre di usare la testa ed il dialogo, credo che chi non sa deve essere informato poi, può iniziare un processo !

  10. Purtroppo il calcio e’ questo. Se tutto va bene, tutti bravi, se si inciampa, commenti di fuoco. La seconda categoria del Saronno di oggi e’ costituita da molti giovani, ragazzi che si impegnano e portano una maglia per onorarla, magari dopo aver lavorato o studiato una notte. Sono ragazzi che cercano di fare del loro meglio in una situazione di pura amicizia e forza di gruppo. Non ci sono stipendi come in altre squadre citate, non ci sono acquisti da categorie superiori per fare la differenza, si lavora duro insieme al Mister e si fa del proprio meglio. Chi parla doveva esserci quando abbiamo giocato con squadre di testa…. altra cosa. Domenica e’ andata così. Il Molinello, se guardate le classifiche, e’ molto cresciuto dall’inizio. Noi siamo incostanti nelle prestazioni, vero, ma credo faccia parte del carattere della squadra, ma non demerita sul campo e non merita biasimo. Mi domando come si possa commentare quando non si viene a vedere le partite. Normalmente siamo 4 paganti e tutti amici, quindi dove siete? Il calcio e’ lo sport dove tutti criticano e mai nessuno elogia, un vero peccato, e tutti sono bravissimi fuori dal campo. Entrateci, sudate e prendetevi gli insulti, gratis, come fanno i nostri ragazzi. Quando prenderanno stipendi pagati dai vs abbonamenti, potrete giudicare, per ora potete fare solo critiche costruttive e aiutare a ricostruire una squadra per Saronno.

  11. Oh che paroloni. Ora addirittura si tirano fuori responsabilità civili e penali, ma fatemi il piacere. Capite perchè nessuno vuole far calcio a Saronno… quando si straparla da una e dall’altra parte!! A volte bisogna avere l’umiltà e la serenità di dire non sono in grado, non sono riuscito e magari farsi da parte. Soprattutto quando i risultati o meglio i non risultati sono evidenti e sono li che ci guardano. Ci sono tanti saronnesi che stanno facendo calcio in altri paesi e guarda caso in categorie ben più importanti di quelle che ci sono oggi a Saronno. Un solo esempio, sentite mai parlare Reina della Caronnese, li si fanno fatti non chiacchiere. Egregio Presidente della Robur un po di relax, qualche proclama in meno, meno chiacchiere e un po di autocritica. Non è detto che il Saronno debba restare sempre così solo perchè lei questo può dare, non è detto che qualcun’altro possa far meglio. Per fare peggio basta scendere di una categoria la più bassa in assoluto della gerarchia del calcio. Relaxxxxxxx

  12. finisco …. e se vi sono programmi nel cassetto per il rilancio, già predisposti dalla dirigenza del Saronno Robur, realtà già presente sul territorio, come sembra far capire il presidente, lo si faccia nelle dovute sedi e davanti a tutta la città, e non solo scrivendolo su un foglio e consegnarlo a pochi adepti senza che possa essere pubblico. Così son capaci tutti pure io, a scrivere un libro dei sogni anche se in realtà non saprei nenche da che parte cominciare. Rirelaxxxxxxx

Comments are closed.