lara comiSARONNO – “Alcuni big del Pd si svegliano da un lungo letargo e riscoprono il valore della legalità ma se la situazione è sfuggita di mano questo si deve anche ai troppi silenzi e all’indecisione. In un anno di occupazione abusiva nessuno di loro ha fiatato davanti alle numerose violazioni al codice penale. Dovevamo attenderci un’irruzione in Comune, ‘un attacco istituzionale’, come lo ha definito il sindaco, con il rischio che qualcuno potesse farsi male, per sentire finalmente delle parole decise? Forse il deputato Maria Chiara Gadda non ha letto le dichiarazioni di Porro, esponente del suo stesso partito, il quale ha affermato che le forze dell’ordine sono ora pronte e ci saranno a breve sviluppi sul fronte dello sgombero. In realtà dopo la riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, le forze dell’ordine erano già pronte e attendevano la scelta del sindaco che non c’è stata perché, a sua detta, mancavano le condizioni ovvero le risorse economiche per mettere in sicurezza lo stabile da nuove intrusioni. Come per magia, il giorno dopo l’attacco di Telos al municipio, saltano fuori i fondi. Che miracoli succedono nella mia città! La verità è che Porro tergiversa da un anno. Se lo sgombero avverrà, come mi auguro, sarà una vittoria di Forza Italia che ha continuato a chiedere il rispetto della legge e a difendere i cittadini onesti”.

Lo afferma l’europarlamentare di Forza Italia Lara Comi.

“Anche se vivo per metà settimana a Bruxelles per svolgere il lavoro di europarlamentare – sottolinea Comi – sono molto attenta alla mia città, a differenza dello stesso sindaco. E a differenza di alcuni esponenti del Pd eletti a Roma e in Regione, il mio impegno e interessamento per Saronno e la provincia di Varese è quotidiano e sin dal giorno che sono stata eletta. Ho sempre affermato che concedere a Telos spazio e tempo per organizzarsi nella struttura abusiva sarebbe stato un problema e i fatti l’hanno dimostrato. Gli allacciamenti abusivi all’Enel li ho segnalati al sindaco lo scorso maggio, ben 6 mesi fa. E nel frattempo a pagare acqua e luce è stata la collettività. Complimenti”.

“E’ giusto all’inizio intavolare un dialogo -continua Comi – ma se davanti si ha un muro la ‘buona educazione’, inseguita dal sindaco, non produce nulla e si deve agire per fare rispettare la legalità. E questo non vuol dire violenza. La violenza arriva da Telos, è lo stesso sindaco a scoprire oggi che quel centro sociale ha fatto un preoccupante ‘salto di qualità’. In questo lunghissimo anno Porro ha però continuato a fare un inutile monologo perché dall’altra parte nessuno aveva la minima intenzione di dialogare. Perché per i normali cittadini, che magari non riescono a pagare le tasse perché disoccupati, non c’è tutta questa disponibilità? Il sindaco provveda anche a trovare uno spazio a norma affinché i giovani possano riunirsi. E’ un loro diritto”.

18112013

26 Commenti

  1. comi ma smettila di dire fesserie – forza italia è rinata ieri quindi non ha nessun merito

    • D’accordisssimo con Comi:oltre allo sgombero il sindaco provveda a dare ai giovani uno spazio legale, sicuro affinchè si possano esprimere nel segno della legalità e sicurezza

      • “uno spazio legale, sicuro affinchè si possano esprimere nel segno della legalità e sicurezza.”

        c’è qualcosa che mi suona strano. Come si fa ad “esprimersi” nel segno della “legalità e della sicurezza”? E chi sarebbero questi “giovani” invitati a farlo? Si riesce ad essere un filino meno retorici, o tolta la retorica e le frasi fatte le idee rimanenti stanno a zero?

    • Mi congratulo con l’On Comi per essere, da ex coordinatore Forza Italia giovani Lombardia, rimasta nel suo partito “di nascita” politica.La coerenza non è da tutti .
      A me come ad altri è sempre parso alquanto strano che esponenti politici cittadini di diverse appartenenze non si siano MAI esposti nel richiamare l’amministrazione alla legalità , la stessa che il sindaco ne rivendica il ripristino come azione dovuta e improrogabile .Strano concetto di legalità e di coerenza

  2. Il sostegno di Sel che ho letto in altro post in merito all’occupazione dell’ex macello e al taglio della fornitura d’acqua realizzata dall’Amministrazione ,è piuttosto debole e contradditorio

    Se , a dire di Sel, l’ utenze, acqua e luce, non si è fatte ricadere dall’Amministrazione “sulle spalle” dei cittadini saronnesi” spieghi, di grazia , su chi sono ricadute: sul vicino di casa , sull’utente sfortunato a cui si sono allacciati, su chi ???

    Se Sel era consapevole che gli “ occupanti, pur di non riconoscere l’autorità istituzionale, hanno preferito agire illegalmente “ quale è stata la linea di dialogo scelta pur nel NON riconoscimento di una parte ???

    Podesta’: sarebbe stato di buonsenso e di prospettiva andare oltre certe situazioni storiche- fascismo,nazismo,stalismo( Nkvd ) –

    Ora abbiamo un sindaco “rappresentante del popolo democraticamente eletto.” In quanto tale è tenuto ad attenersi all’articolo 2 del Decreto del Ministro dell’Interno del 5 agosto 2008, laddove si afferma che “… Il Sindaco interviene per prevenire e contrastare:….
    
b) le situazioni in cui si verificano comportamenti quali il danneggiamento al patrimonio pubblico e privato o che impediscono la fruibilità e determinano lo scadimento della qualità urbana
    ;
c) l’incuria, il degrado e l’occupazione abusiva di immobili tali da favorire le situazioni indicate nei punti a e b;

    come adottato anche dall’amministrazione in provincia di varese http://www.comune.venegonosuperiore.va.it/include/mostra_foto_allegato.php?servizio_egov=sa&idtesto=134&&nodo=nodo11

  3. Comi non credo alle mie orecchie. Qualsiasi cosa pur di apparire. Cosa c’entra la Gadda?

    • Ha ragione Comi : Gadda sulla prealpina è maldestramente intervenuta , ora e solo ora pur essendo della prov di VA ma evidentemente ignora la peculiarità della legalità saronnese

      • Comi,già c’è Silighini che scrive con 50 nickname differenti, adesso ci si mette anche lei? Ma cosa si inventa sulla Gadda? Ma lasci perdere e non mi venga a dire che lei conosce Saronno, perchè lei Saronno non la vive.
        La redazione di questo giornale si decide a chiedere la registrazione di quelli che scrivono?
        Grazie

      • Infatti l’amministrazione si accorge a distanza di pochi giorni dal comunicato precedente che c’è un nuovo “partito” che occupa , che va fatto lo sgombero, che c’è stato un “attentato” alle istituzioni bla bla …fulminati sulla via di Damasco

  4. Come mai Sel, Pd …Lega mettono fuori la testa solo ora quando il disastro è fatto . Anch’io, come Comi non ce l’ho con questi ragazzi, ma con chi ha permesso tutto questo , con chi doveva vigiliare e non l’ha fatto , con chi doveva agire e non l’ha fatto , con chi, ancora oggi, si nasconde dietro un falso dialogo con chi non lo vuole e non l’ha mai voluto .Ce l’ho con chi non mi permette di godere della piazza con i miei figli, della città : tra boutillon, tra megafoni che sparano insulti, tra associazioni contro un’altra …Governare una città (non è Milano) significa anche assumersi delle responsabilità .!!!!

  5. la signora Comi dice che la legge si deve applicare sempre e per tutti … quindi anche per chi è stato condannato ..allora siamo d’accordo

    • Tiger :La legge va rispettata incominciando da noi stessi incominciando anche da te.
      C’è chi ci mette la faccia contro amministrazione assente ,..c’è invece chi si nasconde Sei così sicuro che la legge la rispetti ?

      • carlo è un nome quanti carlo ci sono a saronno tiger jack per ora solo io
        sul fatto che il vero tiger jack rispetti la legge forse no
        io invece si ti basta

      • Tu, Carlo, la legge la rispetti? Il tuo essere Carlo vale come Tiger jack. Basta ipocrisie e menzogne.

      • in cosa ti ha disturbato il mio commento da voler sapere chi sono
        e da dire che mi nascondo e mettere in dubbio che non rispetto le leggi?

  6. Questa amministrazione ha portato allo sfinimento: niente in più di quanto abbia già detto Comi .
    E’ palese che sindaco &C hanno fallito non resta che dare le dimissioni .
    Evidentemente non seguiranno il mio accorato consiglio ma …alla fine della storia c’è sempre un ma ..

  7. La destra che non è al governo della città , può solo chiedere e richiedere il ripristino della legalità che non fa, di certo, il pari con la libertà del senza se e senza ma .La sinistra dopo importanti e costanti rassicurazioni si affretta (in pochi giorni) a trovare la forza le risorse, a fare un’inversione di marcia con una virata spettacolare ,Che sarà mai successo ?
    Sel .sempre contraria ora grida “sgombero..sgombero”

  8. La Comi farebbe meglio a palesare gli evidenti problemi di legalita’ interni al suo partito fin dalla nascita, invece di chiosare a sproposito su “sgomberi” e “meriti”. Non esiste piu’ vergogna in questo mondo.

    • Cittadina indignati per tutti quelli come te che non vogliono il rispetto delle regole!!!! INDIGNATI perchè io lo sono di più

  9. Non entro in merito alla questione degli occupanti, di cui poco m’importa e verso cui non nutro certo sospette simpatie. Pero’ mi domando e dico come si possa permettere ad una pretenziosa europarlamentare di parlare in continuazione e sfacciatamente di meriti sulla questione “legalita'”, quando poi in effetti nel suo partito, tanto per rimanere in tema, e’ un concetto che fa acqua da tutte le parti: sui fatti che riguardano i suoi la nostra cittadina illustre ben si guarda dal commentare. Vergogna!

    • “Non entro in merito alla questione degli occupanti, di cui poco m’importa ..”…questa frase è la perfetta sintesi di chi parla d’illegalità ma accetta e condivide l’illegalità !!!!!!!
      VERGOGNA !!!!!!

  10. ma la comi si fa sentire solo per i telos? quanto tempo passa a saronno? conosce gli altri problemi dei cittadini?
    io ho i miei dubbi……………

    • Sono del parere dell’On Comi come della stragrande maggioranza dei cittadini saronnesi e soprattutto di quelle famiglie che in difficoltà economiche e abitative si attengono alle nome
      Chi indica di sottacere in merito ad un’occupazione abusiva in essere , indica il non rispetto della legge, indica di sostenere l’ILLEGALITA’
      Va ricordato che l’art. 54 del T.U.E.L. attribuisce al Sindaco, quale Ufficiale di Governo, la competenza ad assumere i provvedimenti anche contingibili e urgenti al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana;
      Il Decreto del Ministero dell’Interno del 5.8.2008 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 9.8.2008 n. 186) art. 2, chiarisce che gli interventi del Sindaco ai sensi dell’art. 54 commi 1-4 del D. Lgs 267/2000 devono essere finalizzati a prevenire e contrastare, tra le altre cose, anche “l’INCURIA, DEGRADO E OCCUPAZIONE ABUSIVA ” che possono favorire una situazione di degrado, il danneggiamento al patrimonio pubblico o che ne impediscono la fruibilità e determinano lo scadimento della qualità urbana;

  11. Bravissima Comi, eccezionale veramente.
    Lucida, perfetta, puntuale, chiara, cristallina, limpida, sintetica, efficace, ti vogliamo prossimo sindaco a Saronno e non quel cattivone di Silighini!

    • troppi aggettivi per una dichiarazione di intenti ma in ogni caso non resta che aspettare

Comments are closed.