GALLARATE – Tafferugli con le forze dell’ordine al corteo studentesco provinciale svoltosi stamane a Gallarate, al quale hanno partecipato anche studenti saronnesi, dopo che in città la mobilitazione era stata lanciata dal Collettivo Anopticon.

12102013 corteo saronno militarizzata (19)

In un comunicato diffuso via Facebook, gli organizzatori dell’evento odierno, Collettivo studenti autonomi Gallarate, fornisce la propria versione dei fatti parlando di “spintoni e manganellate” e lamentando che “a noi studenti é stato impedito di entrare per fare un assemblea!”

Punto di partenza la stazione ferroviaria gallaratese, un centinaio i presenti e subito momenti di tensione con le forze dell’ordine, una cinquantina fra carabinieri e poliziotti. Poi la partenza del corteo, promosso contro il caro-scuola, e l’arrivo nella centrale piazza Libertà. Nuovi momenti di tensione quando gruppi di manifestanti si sono recati alla locale Ipsia, dove c’è stato un “contatto” con gli agenti schierati davanti all’ingresso. Quindi il rientro degli studenti in stazione. La posizione di alcuni di loro è adesso al vaglio, potrebbero seguire denunce.

Prossimo appuntamento, per gli studenti in “agitazione”, quello di venerdì 29 novembre a Busto Arsizio, il successivo venerdì 6 dicembre a Saronno.

(foto archivio)

221113