BRUGHERIO – La partita di cartello della sesta giornata non delude le attese: Diavoli Rosa e Saronno, rispettivamente seconda e prima della classe, divertono il numeroso pubblico presente a Brugherio regalando una maratona di due ore e mezza di spettacolo e qualità, che alla fine premia i locali che si impongono per 3-2 sui varesini.

Coach Volpicella conferma il sestetto collaudato nelle ultime gare di campionato, lato Diavoli Rosa la novità è Priore preferito a Morato nel ruolo di schiacciatore. Partono subito forte i Diavoli: 3-1, 7-4 con Sala a pungere al servizio e Saronno che cerca di contenere. Il gioco dei varesini stenta a decollare, la ricezione ballerina non permette a Ravasi grandi soluzioni e Brugherio vola (13-8, 16-10). Volpicella prova a smuovere le acque inserendo Pezzoni per Cafulli, ma la musica non cambia 18-13, 21-14 con Priore e Brovelli scatenati. L’ultimo ad arrendersi è Ballerio che con un grande giro di battuta prova a ridare vita al set portando Saronno da 23-17 a 23-21, ma non basta perché i locali chiudono 25-22.

In avvio di secondo parziale Volpicella conferma Pezzoni nel sestetto. Saronno tenta subito la reazione trascinata da Vecchiato  che con due attacchi porta avanti i suoi (0-3), il solito Ballerio allunga (2-5), ma i Diavoli reagiscono subito e rimettono in equilibrio il punteggio (6-6, 9-9).

Gli equilibri si rompono a metà set quando sale in cattedra Rolfi e decide di riaprire la partita: 3 muri dell’ex PowerVolley e 2 attacchi fanno volare gli amaretti sul 12-16, va in battuta e piazza 3 ace consecutivi con i Diavoli completamente annichiliti. Il set si chiude con un netto 16-25 e gara riaperta.

vergaSaronno parte forte sulla scia del set appena conquistato, un attacco ed un muro di Buratti portano subito Saronno a +3 (3-6) Ballerio piazza l’attacco del 5-8 ed un ottimo Vecchiato allunga sul 6-11.

I bianco azzurri sembrano controllare il set senza grossi affanni ed al secondo time out tecnico sono avanti 12-16, un Rolfi sempre pungente tiene davanti i suoi con due attacchi (16-20), Pezzoni allunga sul 16-22 ma inspiegabilmente sul 18-23 col set praticamente in archivio arriva il black out: parziale di 5-0 per i Diavoli che ritrovano la parità sul 23-23 con Saronno completamente in bambola. Dopo due time out discrezionali di Volpicella Saronno viene “aiutata” da un’invasione dei Diavoli che regalano il set point (23-24), il punto successivo è giocato in maniera superlativa dagli amaretti che con una perfetta correlazione muro-difesa riescono a tenere vivo un pallone importante che Ballerio trasforma in oro superando il muro a tre dei monzesi (23-25).

Dopo un equilibrio iniziale (4-4) anche il quarto set vede gli amaretti tentare subito l’allungo: due muri di Pezzoni portano Saronno sul 4-7, un grande Ballerio dai 9 metri regala il 5-9 con Vecchiato e Rolfi che allungano sul 5-10.

Quando sembra quasi fatta per Saronno va al servizio Brovelli che semina nuovamente il panico nella ricezione varesina piazzando un parziale di 4-0 che riapre la partita (9-10).

Trascinati dal pubblico i Diavoli trovano anche il vantaggio 13-11 e Volpicella corre ai ripari inserendo Monni per Vecchiato che riporta subito i varesini a -1 (13-12).

rolfiI locali viaggiano a mille ed è Sala a piazzare un altro Break (16-13), Volpicella si gioca il doppio cambio (Cafulli/Chiofalo per Pezzoni/Ravasi) che frutta la rimonta (16-15, 17-17) ancora con Rolfi a trascinare i suoi. Le squadre proseguono a braccetto fino al 20 pari quando su una contestatissima chiamata arbitrale i locali si portano avanti 22-21 per poi volare sul 24-21; entra Pizzolon per Buratti al servizio e Saronno accorcia con un contrattacco di Rolfi (24-23) ma questa volta i Diavoli sono cinici e chiudono con Priore (25-23).

Il tie break parte ancora con grande equilibrio: 2-2 con Ballerio, 4-4 con Rolfi che piazza il punto dell’allungo con un grande muro (4-6). Gli uomini di Durand non mollano e ritrovano subito la parità (7-7) che prosegue fino al 12 pari. Il finale è firmato Davide Sala che prende per mano i suoi trascinando la squadra ad una grande vittoria (15-12).

La gara ha fatto capire ad entrambe le formazioni di poter recitare un ruolo importante in questo campionato, i ragazzi di Volpicella saranno ora chiamati a confermarsi nell’importante match di settimana prossima contro un’altra grande di questo campionato: la Pallavolo Alba.

Commenta così a fine partita coach Volpicella: “E’ stata una partita molto equilibrata contro un avversario di ottima caratura tecnica, che ha avuto la capacità di essere più cinico nei momenti cruciali del match. Ci è mancato qualcosa in avvio, siamo partiti concentrati ma comunque abbiamo sofferto troppo nel primo set; di positivo c’è senz’altro una reazione che è arrivata subito rimettendo in discussione la gara. Contro un avversario di questo livello non è stato semplice organizzare il nostro gioco, la gara si è decisa sui dettagli ed in alcune situazioni noi non siamo stati in grado di ragionare in modo efficace. Comunque sia rimane un punto importante conquistato su un campo molto difficile.”

PALLAVOLO DIAVOLI ROSA: De Bernardinis, Sala, Brovelli, Priore, Pischiutta, Mandis, Levati (L), Morato, Barsi, Pelliccia, Gualtieri, Fumagalli, Pozzi (L2). Allenatori: Durand, Traviglia

PALLAVOLO SARONNO: Ravasi 4, Cafulli 1, Rolfi 20, Buratti 11, Vecchiato 14, Ballerio 14, Verga (L), Chiofalo, Pezzoni 11, Pizzolon, Monni 3, n.e. Belotti, Zollino (L2). Allenatori: Volpicella, Leidi

24112013