parcheggio a pagamento saronno piazza saragatSARONNO – “Sarò sincera è stato un episodio che mi ha un po’ provato e adesso faccio fatica ad utilizzare l’area di sosta di piazza Saragat”. Inizia così a raccontare la sua storia la 60enne saronnese importunata qualche giorno fa in piazza Saragat. “Dovevo andare a trovare una parente all’ospedale: in genere posteggio negli stalli nella zona disco ma ero in ritardo e sapendo che ci sono sempre molti posti liberi in piazza Saragat ho deciso di lasciare l’auto lì“.

Appena scesa dalla propria Fiat Punto la saronnese si è trovata davanti un senegalese che le ha proposto di acquistare un tagliando per la sosta. “Mi sono rifiutata e mi sono diretta al parcometro – spiega la donna – ho inserito le monete e quando è uscito la ricevuta da esporre in auto lo straniero me l’ha strappata di mano e ha detto questa la prendo io tu prendi la mia”. La 60enne ha cercato di riprendersi il suo tagliando ma senza successo: “Ad un certo punto ho desistito ed ho provato ad allontanarmi ma non mi ha lasciato passare – continua a raccontare – l’ho minacciato di chiamare la polizia locale ma a convincerlo a lasciarmi andare, comunque senza riavere il mio tagliando, è stato un connazionale che è arrivato e dopo avergli detto qualche frase in senegalese l’ha portato via”.

Non è la prima volta che viene segnalata la presenza di senegalesi che s’improvvisano parcheggiatori nell’area di sosta accanto all’ospedale: da quando l’Amministrazione ha deciso di rendere gli stalli a pagamento ritirano, importunando con insistenza chiunque sosta nell’area, tagliandi usati e non ancora scaduti dagli automobilisti che lasciano la piazza per proporli a quelli in arrivo in cambio di denaro.

24112013

18 Commenti

  1. Piu’ volte e’ stato segnalato ai vigili della presenza di questi parcheggiatori abusivi ed invadenti, ma la risposta e’: “si lo sappiamo, ma non danno fastidio!”

  2. “tutto tranquillo” (cit.)

    sarà uno di quelli nuovi.
    la signora ha denunciato l’accaduto?
    i casi di insistenza non sono nuovi; l’altro giorno una vicina è stata minacciata con un ‘ti ammazzo’…
    e l’uniche cose fatte dall’Amministrazione sono state (in illo tempore) in risposta alle ‘denunce’ della Lega… giusto per tacitare l’avversario politico, non per altro: mettere cartelli di ‘vietata vendita’ prima realizzati in carta comunissima, quindi plastificati… ora più nulla; controlli ogni tanto con fuga dei senegalesi a cui sono seguiti episodi di violenza *tra senegalesi* e la fantomatica aggressione da parte degli Agenti di Polizia Locale con cui Le Iene (grandissimo programma, eh…) han gettato fango sulla PL e su Saronno (ringraziamenti estremi al nostro Assessore che parlava ‘in lingue romanze’ mentre difendeva l’onore degli Agenti)… basta, tutto fermo qui.
    frattanto la convivenza tra abitanti e parcheggiatori è dura, le condizioni disumane in cui l’Amministrazione ‘tollera’ la presenza dei senegalesi sono sotto gli occhi di chiunque passa di qui (per dirne due: assenza di servizi igienici e di una fontanella), questi si scannerebbero per 4-5€/gg.
    anche in questo caso basterebbe decidersi: o si decide che possono restare oppure che non possono.
    lasciarli nel limbo non aiuta loro nè noi abitanti.

    ah no! all’elencazione delle azioni dell’Amministrazione manca anche la foto scattata davanti l’ingresso di casa mia!!! immagine ritraente l’Assessore Nigro… la famosa foto del ‘tutto tranquillo’.

    grande azione! grazie!

    spero che in futuro qualcuno decida davvero di prendersi cura di questa zona di Saronno.

  3. Anche questo fu segnalato da noi della Lega Nord. Organizzammo anche un presidio in P.zza Saragat con raccolta firme. Ma dall’amministrazione la risposta fu sempre la solita: Lega strumentalizza….situazione sotto controllo.

    Cordialmente
    Claudio Sala

  4. cosa volete che vadano a rubare o delinquere? lasciateli sbarcare il lunario! che male fanno??
    molto meglio un parcheggiatore abusivo che uno spacciatore

  5. Boh, io non vedo proprio il problema. Sindaco e assessore competente hanno più volte detto che lì non ci son problemi, ricordo ancora la foto dell’assessore e del comandante della polizia locale che sorridenti ci dicevano che non c’erano criticità!

  6. Io parcheggio molto spesso lì e non mi è mai, e ripeto mai, successo niente di simile; sì certo ci sono degli uomini che si improvvisano parcheggiatori e quando scendi vorrebbero venderti l’accendino ma più volte gli ho detto “no grazie” e si sono allontanati dicendomi anche “buona giornata” (più educati e sorridenti di tanti brutti ceffi che si vedono in giro,che so in Comune,magari in divisa).

    • Sono insistenti e se gli dici che non sei interessato con tono scocciato ti assalgono cominciando a tirare fuori discorsi assurdi sul razzismo.
      Sono organizzati, non penso che ragazzi di vent’anni, nel pieno delle loro forze, debbano fare i posteggiatori abusivi.
      Molta gente preferisce evitare il parcheggio di piazza Saragat per non avere problemi e fanno giri su giri attorno al centro per trovare un parcheggio alternativo.
      Molti danno comunque qualcosa perche’ hanno paura di trovare la macchina rigata.
      Magari sono bravissime persone, ma io non mi sento sicura.
      Vorrei parcheggiare e non dover sempre giustificarmi perche’ non voglio compare l’accendino.

    • guardi, Sandra, io abito nei condomini che si affacciano sul piazzale in questione; attualmente appena qualcuno parcheggia viene avvicinato e la prima proposta di acquisto non è l’accendino, bensì un biglietto per la sosta acquistato da qualcun altro e non ancora completamente scaduto; solo successivamente -e dopo numerose insistenze- viene proposto l’acquisto di qualcosa.
      va anche detto che i ragazzi che si comportano così non sono ‘tutti i presenti’ (oggi giorno se ne alternano circa una dozzina), ma quelli che abitualmente sostano davanti l’ingresso dei condomini in cui abito… e tra l’altro sono le stesse persone che insultano miei vicini, sputano sulla terra in cui passano le mie vicine piuttosto che le appellano con ‘epiteti’ vari.
      qui in p.za Saragat siamo a questi livelli, ma sembra che si finga di non capirlo.

  7. Basta parcheggiatori abusivi non se ne può più,tanta gente(soprattutto signore)hanno paura di parcheggiare nella piazza Sarag.Che i vigili facciano il loro dovere sono abusivi e basta vanno allontanati,sia che siano Italiani o Senegalesi.

  8. Chi li difende se li prenda in casa propria invece che lasciarli su un parcheggio pubblico, ne guadagnerebbero loro e soprattutto anche chi vuole parcheggiare in santa pace! Alcuni di questi hanno pure preso delle denunce ma con arroganza se ne strafottono tanto sanno che con qualche scusa sul razzismo troveranno sempre qualche avvocato….svegliaaaa…ps Sandra, gli accendini te li proponevano quando non c’era ancora il parcometro, adesso rivendono abusivamente biglietti usati rubando alla collettività e questo basta e avanza!

  9. Questi extracomunitari sanno che possono farlo e lo fanno mentre se provasse un italiano…il giorno dopo si trova una denuncia.

    Loro hanno capito che tutto gli è permesso perchè tanto qui in italia possono…

    Questa è la giustizia italiana.

    Infine, per non essere accusato di razzismo, perchè già sò che la gente è pronta a puntare il dito su queste cose e non sul reale problema, affermo che non tutti gli extracomunitari sono uguali…ci sono anche quelli che lavorano e conducono una vita normale.

    Sapete, quest’ultima dovevo dirla altrimenti chissà quanti post di risposta arrivavano….poveri noi.

    GENTE, SVEGLIAMOCI !!!!!!!

  10. Ma dai, non ci credo che sia andata così. Secondo me, conoscendo il provincialismo di molti saronnesi chissà cosa gli ha detto o come si è posta la signora.

  11. Facile prendersela sempre con i vigili….siamo proprio così sicuri chevenga dato loro ll’ordine di recarsi o intervenire in certi posti? Io dubito seriamente. …

Comments are closed.