24112013 nomadi origgio (1)ORIGGIO – Le roulotte sono appena visibili dalla strada ma non ci sono dubbi sul fatto che i nomadi siano tornati al confine tra la zona industriale di Saronno e di Origgio.

Domenica pomeriggio percorrendo l’ultimo tratto di via Sampietro le roulotte, una quindicina, e le auto erano visibili dietro l’area industriale di via Parma. I nomadi si erano già posizionati in quel punto un mese fa quando erano stato sgomberati nel giro di 48 ore dall’Amministrazione.

Il gruppo, proveniente da Canegrate, sta gravitando nel Saronnese da quasi due mesi: sono stati a Gerenzano, Caronno Pertusella, Origgio, Saronno, Uboldo e Cislago. Hanno stazionato nell’area di sosta davanti a centri sportivi, in parcheggi periferici, intorno alle rotonde dei principali assi viari o in aree verdi ai confini tra diversi comuni. In tutti i casi però sono stati pronti ad andarsene appena diventate esecutive le ordinanze di sgombero emesse dai sindaci e notificate dalla polizia locale dei comuni del saronnese in cui si sono fermati.

Ecco il link agli articoli precedenti

 

25112013

2 Commenti

  1. Non hanno ancora attinto abbastanza dal saronnese e quindi continuano a girare.
    Non dovevano andare nel milanese ?
    Sono passati mesi e sono ancora qui.
    La benzina e le Mercedes, come fanno ?

  2. avanti con le ordinanze – a meno che i nomadi OCCUPINO ABUSIVAMENTE ( ma non ci hanno ancora pensato ? )- e allora via con i mutui

Comments are closed.