sar - ospedale saronno (5)SARONNO – Nel reparto di Ortopedia e Traumatologia del Presidio Ospedaliero di Saronno la scorsa settimana è stato eseguito con pieno successo, da dottor Bruno Capaccioni con l’aiuto del dottor Paolo Bergamini, un intervento chirurgico mininvasivo con l’introduzione di una tecnica chirurgica all’avanguardia, presente in Italia da pochi mesi.

Tale tecnica prevede la termoablazione con radiofrequenza delle metastasi tumorali vertebrali osteolitiche, osteoaddensanti e miste con la contemporanea stabilizzazione del corpo vertebrale con la classica metodica della vertebroplastica.

L’intervento, che viene eseguito per via percutanea con risparmio dei tessuti molli e dell’osso, consente un miglior controllo del dolore post operatorio ed una mobilizzazione rapida del paziente senza necessità di corsetti o tutori specifici.

28112013

3 Commenti

  1. Finalmente un segnale positivo per l’ospedale di Saronno.
    Ma non bastano singole eccellenze, prima di tutto bisogna accorciare i tempi di attesa per le visite specialistiche, fare TAC e risonanze anche fino a tarda ora e nel fine settimana per meglio ammortizzare i costi di tali apparecchiature e per erogare un servizio migliore.

  2. Complimenti all’Ortopedia di Saronno che ha avuto la lungimiranza di iniziare a trattare mininvasivamente le metastasi vertebrali.
    Spero che tale tecnica all’avanguardia possa rappresentare il futuro nei trattamenti oncologici dei pazienti con metastasi ossee.

Comments are closed.