SARONNO – Venerdì 29 novembre all’istituto Scolastico Comprensivo “Leonardo Da Vinci” si è tenuto un incontro delle Fiamme Gialle con gli studenti per parlare di cultura della legalità economica nell’ambito della seconda edizione del Progetto.

È un’iniziativa che trae origine da un Protocollo d’intesa tra il Comando Generale della Guardia di Finanza ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca finalizzata a promuovere, nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, un programma di attività a favore degli studenti della scuola primaria e secondaria.

L’intento è di far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione, nonché dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

A conquistare i piccoli studenti delle scuole medie pubbliche sono stati le parole del tenente colonnello Giuseppe Bua, comandante provinciale e del tenente Nicola Gazzilli del Nucleo di pronto impiego di Malpensa spesso presente in città per iniziative contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. La mattinata di lezione, che ha visto la proiezioni di foto di come viene occultata la sostanza stupefacente in aeroporto e si è conclusa con una prova pratica del labrador Tango e del pastore tedesco Zic, cani antidroga ed antivaluta, che sotto la guida del comandante dell’unità cinofila Nunzio Loforese, hanno fatto una piccola simulazione dell’attività che svolgono abitualmente nell’aeroporto di Malpensa.

30112013