SARONNO – Sabato 30 novembre si è rinnovato il tradizionale appuntamento con la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare  diventata, dal suo esordio nel 1997, un importante momento che coinvolge e sensibilizza la società civile al problema della povertà attraverso l’invito a un gesto concreto di gratuità e di condivisione: fare la spesa per chi ha bisogno.

Durante l’intera giornata, in una rete di supermercati aderenti su tutto il territorio nazionale, si è potuto donare parte della propria spesa per rispondere al bisogno di quanti vivono nella povertà. E’ un grande spettacolo di carità: l’esperienza del dono eccede ogni aspettativa generando una sovrabbondante solidarietà umana.

Anche l’europarlamentare saronnese Lara Comi ha aderito all’iniziativa prima facendo una spesa da donare e poi aiutando i volontari ad preparare gli scatoloni con i prodotti donati. Di rientro da una trasferta in Liguria l’europarlamentare si è fermata all’Esselunga di Solaro (il punto vendita di Saronno è chiuso per un radicale intervento di riqualificazione) Accompagnata dalla mamma ha fatto la spesa per la colletta privilegiando prodotti per i più piccoli, biscotti ed omogenizzati.

“In un momento così difficile per aiutare le famiglie in difficoltà non basta fare le leggi, servono anche i gesti di solidarietà”. Prima di fare ritorno a casa l’europarlamentare si è fermata un’ora con i volontari ed indossata la pettorina si è messa all’opera aiutando a preparare le scatole con i prodotti donati.

0112013

 

20 Commenti

    • Va bè dai…. ormai con i cellulari fai tutte le foto che vuoi…
      cmq io avrei evitato di far fare la notizia…. queste cose sono apprezzate se restano nell’anonimato….

      • Queste Cose sono apprezzate se si fanno se si sostengono con l’ impegno e se si pubblicizzano soprattutto per chi gira la testa dall’ altra parte ammesso che c’è. l’abbia

  1. Sono allibito per tutta sta gente che…
    …mah voi credete a queste cose?
    avete mai visto in tv nei depositi di questi prodotti quanti ne hanno fatti scadere?

    è uno schiaffo alla miseria altrochè!!

    piuttosto che darli all’uscita del supermarket a persone che non sò la fine che gli fanno fare, regalo io di mia mano direttamente a chi è bisognoso.

    Non mi fido di nessuno…soprattutto dopo aver visto la tv e letto 2 libri che trattano proprio questo argomento…

    Documentatevi gente che non è come ce la vogliono far passare.

    • Sono allibito per tutta sta gente che…Nessuno non c’ era, al suo posto tanta gente di buona volontà che ha donato , con il cuore ciò’ che poteva . Si sono raccolti moltissimi alimenti per bambini donati anche da Comi come da tanti bimbi più’ fortunati , come da extracomunitari che hanno partecipato secondo le loro possibilità’

      E’ uno schiaffo alla miseria interiore di quelle persone che gettano discreto su un’ opera di solidarietà’ grazie alla quale i Poveri ( ma ricchi dentro per dignita’ ..,) riescono ad avere qualche cosa in frigorifero . Gli alimenti raccolti NON ripeto NON vengono distribuiti all’ uscita del supermercato Suggerisco a Nessuno di metterci la faccia e le braccia : dia una mano aiuterebbe soprattutto se stesso

      • ” tanta gente di buona volontà che ha donato , con il cuore ciò’ che poteva ”

        E’ proprio questo che mi lascia allibito, oggi non posso accettare che tutta questa gente abbia i para occhi… abbiamo tutto per poterci informare e documentare… usiamoli questi mezzi di comunicazione…attingiamo le notizie che ci vengono date e documentate…mah gente, dai!!! svegliamoci!!

        ” persone che gettano discreto su un’ opera di solidarietà’ grazie alla quale i Poveri ( ma ricchi dentro per dignita’ ..,) riescono ad avere qualche cosa in frigorifero ”

        Cara Signora Volontaria, se la gente è così portata per fare delle opere di carità perchè creare queste associazioni? per fare cosa? queste persone, se fossero così coerenti, andrebbero loro di persona a portare solidarietà ai bisognosi invece di passare da queste associazioni o agregazioni che poi…vediamo la fine che fa la roba.

        ” Suggerisco a Nessuno di metterci la faccia e le braccia : dia una mano aiuterebbe soprattutto se stesso ”

        Non si preoccupi di me Cara Signora che non ho bisogno dei suoi suggerimenti, io, che sono Nessuno, già aiuto persone bisognose senza passare attraverso mediatori…e le garantisco che un opera fatta in modo diretto dà molta più soddisfazione…ed io sono Nessuno.

        • Nessuno di nome e fatto , dentro e fuori alla tua profonda maldicenza accoppi anche un’ ignoranza di qualità’ tanto da non sapere o fingere di non sapere che i ” poveri ” ma ricchi dentro come giustamente afferma la volontaria hanno il diritto di sfamarsi ogni giorno Se bastasse una colletta alimentare una tantum si potrebbe inviarli tutti a casa tua . Gli intermediari come tu erroneamente , nel tuo essere Nessuno , classifichi sono cittadini che , da sempre, sostengono queste attività’ con ragazzi giovanissimi di Saronno che potrebbero , solo nel gesto insegnanti qualcosa .
          E’ il tuo grande spettacolo di miseria umana Sig. Nessuno

          • Carissimo Anonimo capisco la tua rabbia soprattutto quando vengono alla luce certi argomenti che svelano la verità oggettiva.

            Ti propongo di leggere questo libro:
            LA LOBBY DI DIO FEDE, AFFARI E POLITICA. LA PRIMA INCHIESTA SU COMUNIONE E LIBERAZIONE E LA COMPAGNI DELLE OPERE NEL NUOVO LIBRO DI FERRUCCIO PINOTTI.

            In questo libro trovi tutte le risposte al tuo movimento di appartenenza.
            Dopo che lo hai letto potremmo continuare a discutere, per me il discorso è chiuso.

            Saluti

    • prima di sparare stupidaggini informati. magari vai a un centro caritas e fatti spiegare dove vanno a prendere gli alimenti per le persone bisognose e come questi alimenti sono stati raccolti

      • Sig. Giovanni si rilegga quello che ho scritto altrimenti divento pesante nel ripetere le stesse cose…

        …io sono informato, forse è lei che dovrebbe ampliare i suoi orizzonti.

  2. Anch’io all’opera tra i volontari con l’On.le Lara Comi: la Colletta Alimentare è diventata, dal suo esordio nel 1997, un importante momento che coinvolge e sensibilizza la società civile al problema della povertà attraverso l’invito a un gesto concreto di gratuità e di condivisione: fare la spesa per chi ha bisogno. Durante questa giornata, presso una fittissima rete di supermercati aderenti su tutto il territorio nazionale, ciascuno può donare parte della propria spesa per rispondere al bisogno di quanti vivono nella povertà. E’ un grande spettacolo di carità: l’esperienza del dono eccede ogni aspettativa generando una sovrabbondante solidarietà umana.
    Nel 2013:
    135.000 volontari hanno donato il loro tempo, permettendo la realizzazione di questa giornata.
    5.500.000 gli italiani che hanno acquistato cibo per chi non può farlo.
    11.000 i punti vendita della grande distribuzione che hanno partecipato.
    9.037 le tonnellate di cibo donato e raccolto nella Giornata nazionale della Colletta Alimentare
    che insieme alle eccedenze che ogni giorno la Rete Banco Alimentare recupera (71.885 tonnellate nel 2012) sono state ridistribuite gratuitamente a:
    8.818 strutture caritative che hanno accolto e aiutato 1.800.000 persone in condizioni di bisogno.
    (Fonte: sito Banco Alimentare)

    • Si ma tutti sti dati arrivano da una fonte di parte…

      Ma mi domando il perchè tutta sta gente così caritevole non fa il gesto in prima persona, oltretutto trovando molta più soddisfazione, invece di passare attraverso queste associazioni/comunità ?

      A che servono questi intermediari?
      io lo sò però è bene che la gente si documenti.

      Eh poi perchè questa colletta in procinto del Natale? forse perchè la gente è più sensibile? lo è solo a Natale? forse perchè i bisognosi mangiano solo a Natale? mah per favore!!! daai!!!

      ” E’ un grande spettacolo di carità… ” Sig. Vittorio tutto questo cinema è una offesa alla mia intelligenza, altro che spettacolo.

      Spero di aver lanciato il messaggio di cosa intendo dire, poi chi vuole andare avanti senza guardare oltre la punta del naso, continui pure…

      Ricordo sempre che io sono Nessuno ma sicuramente le mie opere le faccio ed in silenzio senza fare tutta questa pubblicità che servono a sponsorizzare tutto il giro di associazioni che c’è sotto.

      • Le ragioni del gesto della Colletta Alimentare sono in sintonia con l’appello del Papa, per educarci a quanto da Lui proposto: «La vita umana, la persona non sono più sentite come valore primario da rispettare e tutelare, specie se è povera […].
        Il consumismo ci ha indotti ad abituarci al superfluo e allo spreco quotidiano di cibo,
        al quale talvolta non siamo più in grado di dare il giusto valore, che va ben al di là dei meri parametri economici. […]
        Invito tutti a riflettere sul problema della perdita e dello spreco del cibo per individuare vie e modi che,
        affrontando seriamente tale problematica, siano veicolo di solidarietà e di condivisione con i più bisognosi. […]
        Quando il cibo viene condiviso in modo equo, con solidarietà, nessuno è privo del necessario,
        ogni comunità può andare incontro ai bisogni dei più poveri».
        (Papa Francesco, Udienza Generale del 5 giugno 2013)
        Il nostro entusiasmo è per una positività della realtà, per una costruzione, Lei sig. Nessuno pare aver perso il gusto di vivere, e come buona parte della società odierna pare rinchiuso nella gabbia asfissiante della negazione individualista e relativista. Il compito di chi ha un ruolo educativo, sociale e politico è richiamarci a un’educazione e a una presenza in tutti gli ambiti che sappia riconoscere ciò che è vero e bello per la nostra crescita. “Se ci fosse un’educazione del popolo tutti starebbero meglio” (Don Luigi Giussani – Nassirya 2003): http://www.youtube.com/watch?v=AfTXebs3S28

        • Egr. Sig. Vittorio,

          Le chiedo cosa ne pensa del libro:

          LA LOBBY DI DIO FEDE, AFFARI E POLITICA. LA PRIMA INCHIESTA SU COMUNIONE E LIBERAZIONE E LA COMPAGNI DELLE OPERE NEL NUOVO LIBRO DI FERRUCCIO PINOTTI.

          Se desidera, mi faccia una critica costruttiva.
          Come spiega tutto questo?

          Grazie

          Saluti

Comments are closed.