paleardi luraSARONNO – Un angolo del Parco del Lura dedicato alla memoria di Franco Picco,”che tanto ha fatto per aiutarci lungo la strada del risanamento del torrente Lura”: Alberto Paleardi, presidente della commissione Lura, giudica doveroso un ricordo nei confronti del concittadino Picco.

“Proporrò che un’area, una struttura, uno spazio saronnese del Parco Lura ricordino Franco Picco che, da concittadino e da dirigente della Regione Lombardia, ha sempre contribuiti attivamente a perseguire il risanamento del Lura; dietro alla quinte ha sempre saputo dare un apporto importante, a testimonianza del senso civico e della attenzione alle tematiche ambientali che l’ha sempre contraddistinto, con grande entusiasmo e dedizione. Ci ha aiutati ad attivare quel progetto, unico, che sta portando al recupero ambientale del torrente e delle aree circostanti” le parole di Paleardi.

Di Picco, 57 anni, si erano perse le tracce venerdì: a pesca sul lago di Varese, non si era saputo più nulla sino al triste epilogo di sabato mattina, quando la sua barca era stata trovata semi-affondanta al largo di Biandronno e lui nell’acqua senza vita. Si è ora in attesa di conoscere la data del funerale: il via libera dovrà essere dato dalla magistratura, all’esito dell’autopsia.

021213

4 Commenti

  1. Bravo Paleardi si dimostra una delle poche persone sensate di questa amministrazione

  2. Sarà sicuramente stato un’ottima persona, ma di ottime persone ne muoiono tutti i giorni senza che si debba dedicare alcunché di pubblico.
    Per quale motivo quindi la proposta? Perchè era dirigente? Perchè era dipendente pubblico? Perchè era amico di qualche potente?
    Le mie condoglianze ai familiari.

Comments are closed.