SARONNO – Uno striscione lungo dieci metri, lanterne e palloncini colorati e soprattutto tanti bimbi e calciatori: così l’asd Matteotti ha voluto ricordare con una speciale cerimonia al centro del campo di via Sampietro Aldo Gallo, tra i fondatori della società scomparso nel 2011 e Francesco Di Rosa giovane calciatore deceduto.

Quella che è stata ribattezzata dai tifosi come la giornata “per non dimenticare” è iniziata alle 14,30 quando i ragazzi delle giovanili sono entrati in campo con un maxi striscione bianco lungo 10 metri con due messaggi “Il ricordo di una persona speciale che ha dato molto a questo centro che ha lasciato noi l’esempio per poter continuare il suo grande lavoro. Gallo Afflitto Aldo resterai per sempre nei nostri cuori” e “Il ricordo di un ragazzo strappato troppo presto alla vita che ha lasciato in noi il desiderio di continuare a far crescere “il suo centro sportivo” Di Rosa Francesco detto “Ciccio” resterai per sempre nei nostri cuori”. Dopo il lancio di laterne colorate e di palloncini davanti alle squadre riunite a centro campo sono state consegnate due targhe alla moglie di Aldo Gallo e ai genitori di Francesco Di Rosa. Commovente, tanto da strappare qualche lacrima anche al presidente Raffaele De Vincentis, il minuto di silenzio osservato a ricordo dei due saronnesi dall’intero centro sportivo.

Ultimo omaggio è arrivato dai tifosi che hanno concluso la cerimonia con fumogeni rossi e blu.

Alla commemorazione hanno partecipato anche i delegati di diversi sodalizi cittadini dall’associazione nazionale carabinieri a la Sicilia a Saronno.

0212013

2 Commenti

  1. Sono Carlo il fratello minore do Aldo Vi ringrazio sentitamente per l’affetto con cui ricordate mio fratello, grazie! Aldo parlava sempre di Voi, grazie,grazie

Comments are closed.