CARONNO PERTUSELLA – E fanno nove: tanti sono i provvedimenti di sgombero “incassati” dalla carovana di nomadi che da inizio ottobre sta girovagando nei paesi della zona.

caronno pertusella nomadi

Nelle scorse ore erano tornati ad “invadere” il posteggio dello stadio comunale di corso della Vittoria: la “solita” dozzina di roulottes, complessivamente una quarantina di persone con passaporto in maggioranza francese, “comparse” il 5 ottobre a Gerenzano. Poi una serie di occupazioni di aree di sosta pubbliche e private, fra Saronno, Origgio, Uboldo e Caronno Pertusella, nel posteggio dello stadio ci erano già andati altre due volte. Provenienti dal vicino milanese, stanno cercando un luogo dove restare per l’inverno ma sinora hanno solo ottenuto le ordinanze di sgombero emesse dai vari sindaci. Ogni volta vengono loro concesse quarantotto ore per andarsene. Loro rispettano le disposizioni, per tornare magari dopo qualche giorno, ed il copione si ripete. Da Caronno dovrebbero ripartire nel corso della gironata odierna.

071213

3 Commenti

  1. Se i comuni del saronnese fossero un’unica citta’ con adeguata estensione territoriale invece che una serie di fazzoletti di pochi km quadrati, si potrebbe governare meglio il territorio.
    Quindi si pianificherebbero i centri commerciali con criterio e si farebbe una sola ordinanza di sgombero agli zingari.

  2. Sarebbe più comprensibile che dopo 9 occuppazioni di territorio e dopo 9 ordinanze di sgombero la prossima dovrebbe essere una ordinanza di sombero IMMEDIATA e non sempre a 48 ore , ovviamente loro se ne approfittano e continuano a girare sempre attorno , possibile che tutte le autorità non lo capiscano e facciano il loro gioco !!

  3. che folle sceneggiata ! – la giostra delle ordinanze di sgombero ! – i sindaci non possono appellarsi ad una autorità superiore per farla finita ? – così l’autorità sprofonda nel ridicolo come la politica

Comments are closed.