09122013 sequestro ketaminaORIGGIO – Quando si è ritrovato davanti i carabinieri della stazione di Caronno Pertusella non ha nemmeno tentato di discolparsi: ha subito aperto il cassetto del comodino della sua camera in cui teneva il suo piccolo deposito di ketamina e ha consegnato tutto ai militari con la dose di marijuana che aveva nella tasca dei jeans.

Così i tutori dell’ordine hanno sequestrato, nell’abitazione in cui un 21enne origgese vive con la famiglia, una dose di marijuana e 19 di ketamina. Quest’ultima è un farmaco anestetico che, assunto a dosaggi inferiori a quelli necessari per l’anestesia, agisce sul sistema nervoso centrale come un potente psichedelico, molto più dell’Lsd, producendo una sensazione di dissociazione tra mente e corpo. La sostanza normalmente è sniffata o assunta con iniezioni inframuscolari, ma può anche essere pressata in pastiglie. E’ la prima volta che questo genere di sostanza viene sequestrata nel Saronnese anche se al momento la sua diffusione è in netta crescita soprattutto durante i rave party. 

Il ragazzo ha consegnato ai militari anche un bilancino di precisione strumento che prova, come le dosi confezionate una ad una in foglietti di carta bianchi, l’attività di spaccio dell’origgese che probabilmente era il punto di riferimento di coetanei residente nel saronnese. Per questo il 21enne è stato arrestato e condotto al carcere circondariale di Busto Arsizio con l’accusa di detenzione di fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nelle ultime ore i carabinieri hanno inviato le dosi sequestrate ai laboratori di analisi per certificare con precisione la sostanza e la quantità di principio attivo presenti nella “riserva” del ragazzo.

Assolutamente ignari dell’attività del 21enne i genitori e la sorella dell’arrestato che sono rimasti senza parole quando sabato pomeriggio hanno aperto la porta di casa e si sono trovati davanti i carabinieri pronti ad eseguire una perquisizione.

10122013

1 commento

Comments are closed.