SARONNO – Sempre a costo zero ma più saronnese e con tante informazioni a partire dalle giornate da ricordare e festeggiare: è il calendario 2014 che l’Amministrazione comunale incomincerà a distribuire domani, giovedì 19 dicembre, alle famiglie, imprese e attività commerciali saronnesi.

Il calendario arrivato alla sua terza edizione, tutte stampate senza costi le casse comunali, è stato presentato ieri mattina durante il question time.

“Abbiamo reso il calendario più saronnese inserendo la sky line di Andrea Sganzi nella copertina e in tutte le pagine anche se la principale novità riguarda i contenuti”. Se in origine il calendario conteneva solo le informazioni sulla raccolta differenziata negli anni sono state aggiunte anche le iniziative cittadine, la presentazioni di alcuni progetti comunali e di alcune associazioni.

“Abbiamo realizzato – ha spiegato Sara Battistini, consigliere comunale che ha seguito il progetto – un progetto con le scuole per cui per ogni mese è inserito un consiglio degli studenti saronnesi sul tema del risparmio energetico. Inoltre sono state inserite una serie di “giornate tematiche”. In sostanza sul calendario sono riportati alcune date simboliche come il Darwin day per la ricerca scientifica, il razionalismo e la laicità, la giornata europea in ricordo delle vittime del terrorismo, la giornata nazionale per la promozione della lettura, la giornata mondiale della poesia e quella dell’acqua, giornata internazionale contro l’omofobia, giornata mondiale senza tabacco, giornata mondiale del rifugiato, giornata internazionale per la preservazione dello strato di ozono, giornata internazionale del migrante e la giornata mondiale della libertà di stampa e molte altre.

L’edizione 2014 non è però il punto di arrivo per il calendario saronnese: “Abbiamo intenzione di inserire le festività anche delle altre religioni ma non vogliamo farlo in modo impositivo scegliendole noi – ha concluso Battistini – nel corso dell’anno realizzeremo un tavolo con le diverse comunità presenti sul territorio comunale in modo da lavorare da subito per l’edizione 2015”.

18122013

8 Commenti

  1. Ci mancherebbe altro che non fosse a costo zero: con quello che paghiamo!
    Feste delle altre religioni: speriamo non diventino troppe altrimenti non si lavora più.
    Oh oh: già non si lavora più…

  2. l’iniziativa mi piace, aspetto di averlo tra le mani per valutarlo meglio.

    però:
    “il Darwin day per la ricerca scientifica, il razionalismo e la laicità”
    “la giornata nazionale per la promozione della lettura” (intendendo anche quella scientifica, suppongo)

    ci ricordano il fondamento dei 30km/h per abbassare il pm10, cioè la motivazione originale.

    sarà, ma a queste ‘date’ personalmente seguito a preferire il tradizionale elenco dei santi del giorno.

  3. Attendo con impazienza di vedere quale avvenimento riporta il 15 settembre

  4. Manca la data della caduta del muro di Berlino, visto che a Saronno non se ne sono ancora accorti. Indicativamente cito da wikipedia: “Il parlamento italiano, con la legge n. 61 del 15 aprile 2005[22], ha dichiarato il 9 novembre “Giorno della libertà”, quale ricorrenza dell’abbattimento del muro di Berlino, evento simbolo per la liberazione di Paesi oppressi e auspicio di democrazia per le popolazioni tuttora soggette al totalitarismo. In occasione del Giorno della libertà, vengono annualmente organizzate cerimonie commemorative ufficiali e momenti di approfondimento nelle scuole che illustrino il valore della democrazia e della libertà, evidenziando obiettivamente gli effetti nefasti dei totalitarismi passati e presenti.

Comments are closed.