SARONNO – Spaccata da “Visi e sorrisi”: è stato un netturbino ad accorgersi ed a dare l’allarme, alle 6.30 di ieri mattina. Una delle vetrine del bar, sotto i portici di via Ferrari alle spalle della stazione ferroviaria centrale, era stata in parte frantumata, in parte sfondata.

Nel corso della notte, evidentemente, qualcuno era entrato nel locale, passando al setaccio: sono stati avvisati i carabinieri ed i titolari, all’appello mancano un centinaio di euro in monetine e alcuni ticket restaurant, utilizzati in pagamento da parecchi clienti. Altro di valore proprio non c’era.

Nessuno, fra i vicini, si è accorto di niente.

E’ la quarta spaccata che si registra a Saronno nel giro delle due ultime settimane, dopo i “colpi” messi a segno all’agenzia di scommesse di via Caronni, e ad un bar ed una gelateria del centro.

Sono adesso in corso le indagini delle forze dell’ordine, non si esclude che ad agire siano state sempre le stesse persone.

181213

19 Commenti

  1. si dovrebbe inventare un sistema di rilevazione acustica che percepisce su tutto il territorio rumori forti e su allarme istantaneo le forze dell’ordine escono a controllare..

    così si rispetta la privacy, ed è meno costoso,invasivo delle telecamere,

  2. Ma le autorità cosidette preposte a partire da Prerfetto, Sindaco ,Assessore alla sicurezza quando sentono queste continue notizie che fanno ???????? è la domanda senza risposte valide che i cittadini stanno aspettando !!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. A Saronno non mi sento tranquillo: è ancora possibile esprimere un sentimento come questo senza essere querelati?

  4. Le forze dell’ordine sono quelle che sono non possono essere a piantonare ogni bar, ogni casa ed ogni cosa. . . Purtroppo è la legge che non funziona. . . Se quelli presi andassero in galera invece di accumulare reati fino a 3 anni. . . Forse qualcosa poco poco migliorerebbe. . .serve la Certezza della pena!!!!

  5. Io mi sono trasferito a Gerenzano. Un piccolo paese che vuole essere tale. Non come Saronno, una grande cittadina gestita da piccolo paesino!!

    Per i servizi vengo a Saronno (negozi e treno) e per sentirmi rispettato e tutelato torno a Gerenzano!!!

      • Vai tranquillo che a Gerenzano di Telos non ne vedrete mai.

        Intanto Saronno ha Tares più alta, Imu più alta, Anarchici ovunque, Sindaco assente, case occupate.

        • certo fintanto che fan tutti come te che vengono a usufruire dei servizi che paghiamo noi e si fanno belli con la casa in campagna

        • ha dimenticato di dire che a saronno ci sono anche simpatizzanti di casapound e forza nuova, noi non ci facciamo mancare niente, l’unica cosa che non abbiamo avuto, e non ne siamo dispiaciuti, è un sindaco leghista

    • chissa’magari i delinquenti vengono proprio da Gerenzano…
      ma fai il piacere! tranquilla ma non dire eresie e’ come se non peggio di saronno solo che manco si sente perche’lé’un paesin!

      • L’e un Paesin che VUOLE restare Paesin.
        Saronno e una cittadina che sembra un paesino.

  6. Urca che gravi problemi a Saronno!
    Caspita,mi vien da pensare allora che di problemi non ne hanno quelle città dove è pieno di gente che non riesce nemmeno a comprarsi da mangiare o dove lo smog e l’inquinamento sono alle stelle oppure dove le falde acquifere sono inquinate e si devono chiudere Asili perchè ai bambini viene la gastrite per l’acqua che bevono o quelle città dove i quartieri popolari,in cui le case e i beni primari costano poco, spariscono sempre di più per far spazio a quartieri per bene di gente per bene con i negozi per bene in cui tutto costa tantissimo o anche quei posti dove vengono costruiti enormi centri commerciali che poi rimangono vuoti perchè più nessuno ha i soldi per mandare avanti un’attività o anche enormi opere pubbliche a spese dei cittadini che in realtà non servono a niente oppure quelle città dove vengono costruiti aerei da guerra sempre a spese della gente oppure quelle città dove addirittura la gente viene ammazzata per mano di militari stranieri inviati a portare pace e democrazia e via dicendo.
    Eh sì mi sa che son proprio gli anarchici il vero problema e certamente anche le case occupate.
    Continua a pensare così e vedrai che le bollette diminuiranno sicuramente!

Comments are closed.