silighini con bandieraSARONNO – “Chi pagherà i costi delle pergamene e gadget vari che Luciano Porro consegnerà ai bambini extracomunitari ai quali intende concedere la “cittadinanza onoraria”? Venga fatto con i proventi del gettone di presenza dei consiglieri che hanno votato per questa delibera, senza dunque gravare sull’intera collettività”.

Questa la proposta di Luciano Silighini Garagnani, della lista Saronno 2015, a fronte della decisione della maggioranza di Centrosinistra di approvare una delibera per assegnare ai figli di stranieri la simbolica “cittadinanza”, iniziativa contestata da parte dei consiglieri della Lega Nord e da quelli dei gruppi di Centrodestra. L’iniziativa è stata discussa nel corso della riunione del consiglio comunale che si è svolta l’altra sera alla sala “Vanelli”, nel Palazzo dell’università di piazza Santuario, suscitando molto dibattito e punti di vista differenti. Un progetto sostenuto dal sindaco Luciano Porro e dai suoi collaboratori del Centrosinistra cittadino, ma che evidentemente non è piaciuto agli esponenti dei partiti dell’opposizione.

201213

7 Commenti

  1. a questo manca l’abc dell’amministrazione.
    Quando conteremo i suoi voti, nel caso di vittoria, potrà proporre quanto gli aggrada, per adesso Saronno2015 politicamente parlando non conta nulla, tanto quanto la mia lista Saronnopulitissima

  2. Proprio nulla capire non credo contando che era a capo dell’ufficio organizzazione e sviluppo della provincia di Genova……..ma apparte ciò….proposta giustissima. Se la paghi il PD

    • Non cantata, l’azione più nobile morirà.
      ma cantare una azione non nobile non sono certo che funzioni
      ………………
      per coerenza il suo leader chieda di pagare il conto anche delle scelte di altri esponenti del suo partito a livello nazionale o del partito a cui sta cercando di avvicinarsi per avere voti

  3. ma silighini non doveva lasciare saronno? quando potremo avere conferma di questa sua partenza? saronno può benissimo farne a meno di lui

  4. Possono fare a meno di lui i 4 o 5 comunisti che scrivono cavolate e trovano qui spazio, possano fare a meno di lui i 5 di finta destra, ma chi vuole una città diversa da sto schifo vuole silinghini

Comments are closed.