MGP Varesòtt Natale 13SARONNO – Lunedì sera il Movimento Giovani Padani della Provincia di Varès si è ritrovato a Saronno per scambiarsi gli auguri di Natale: cena natalizia con menù padano, che ha visto la partecipazione di delegazioni da tutti i gruppi della provincia.

Il giorno dopo il congresso della Lega Nord per l’Indipendenza della Padania, che ha visto l’elezione a segretario federale di Matteo Salvini, ha subito riscosso grande favore tra i giovani il nuovo motto della Lega Nord: Indipendenza e disobbedienza.

Parole d’ordine che il Movimento Giovani Padani ha già iniziato a tramutare in rivendicazioni politiche “con volantinaggi, manifestazioni e scuole politiche finché l’orribile moloch chiamato Italia non lascerà la nostra terra e i nostri concittadini liberi di decidere il proprio futuro”. “Estendiamo – conclude il portavoce Daniela Restelli – gli auguri a tutti i saronnesi e i varesotti, soprattutto a quei Padani costretti a vivere le difficoltà create dal sistema fagocitatore romanocentrico dello stato occupante”

21122013

5 Commenti

  1. Perché festeggiate il Natale, festa cristiana e completamente estranea alle tradizioni celtico padane? Lascio volutamente correre sul fatto che vi esprimete in italiano e non dialetto, ma purtroppo questi sono i lasciti di cent’anni di oppressione (anche io sono costretto a farlo, per essere compreso dagli occupanti).

    • ti riferisci agli austro ungarici…
      guarda che le parole vengono dopo il pensiero che genera le idee
      ma se le idee sono queste………..
      un indiano lombardo autoctono

  2. ma caspità che vocabolario …
    l’orribile moloch…..
    ma poi i significati basta leggerli o si debbono anche capire

  3. Qual’è la notizia ?
    a) che trentun giovani leghisti del varesotto si sono trovati per la cena di Natale.
    b) che hanno fatto la cena a Saronno e non a Gerenzano
    c) che al posto della pizza hanno mangiato “menù padano”,
    cioè si presuppone abbiano mangiato polenta…..
    Mah……… !!

Comments are closed.