SARONNO – Il gospel è tornato sabato sera, dopo tanti anni, nella chiesa prepositurale di San Pietro e Paolo: a riportare la musica sacra dei neri americani all’interno del tempio sacro nella centralissima piazza Libertà è stata la seconda edizione di un evento promosso da Comune con aziende e sponsor locali. L’anno scorso si era svolto sul sagrato, quest’anno i cantanti sono entrati direttamente in chiesa e si sono esibiti dall’altare, con un ricco repertorio di canzoni tradizionali, molte tipicamente natalizie.

Ad esibirsi il quartetto statunitense Perfect armony, e nonostante il maltempo che ha tenuto lontano il “grande pubblico”, ad applaudirli c’erano un centinaio di saronnesi; compreso il prevosto, monsignor Armando Cattaneo, e rappresentanti dell’Amministrazione comunale.

In passato era tradizione prenatalizia quella di allestire un concerto gospel in una delle parrocchie cittadine, iniziativa che però – anche per problemi di costi – negli ultimi anni non si era più svolta.

Per i Perfect armony inatteso epilogo notturno alla pizzeria “La Perla” di via Marconi dopo il concerto: titolari e clienti hanno chiesto agli artisti di improvvisare una breve esibizione e gli interessati, fra molti applausi, hanno esaudito questa richiesta.

221213