SARONNO – Gazebo, bandiere e tanti striscioni: oggi pomeriggio Forza nuova è tornata nella città degli amaretti

“Siamo a Saronno per continuare la nostra attività nel Saronnese. La nostra iniziativa è fatta per portare avanti le nostre idee e dare visibilità al nostro movimento – spiegano i militanti Federico Russo e Andrea Calini, candidato sindaco a Rescaldina – siamo pronti a tornare in città anche dopo le feste quando, essendo finite le manifestazione dell’Amministrazione, potremo contare su una location più centrale”.

Anche oggi gli attivisti con volantini e striscioni con slogan come “contro l’Europa delle banche contro i governi delle tasse”, “con la repressione di stato, si stamina” “Fuori il mercato dalla scienza. Si stamina” “no allo ius soli” hanno portato avanti le proprie petizioni (“Stop immigrazione” contro il progetto dello ius soli, “Scienza non mercato” per la liberalizzazione del metodo Stamina nella cura delle malattie neurodegenerative, “Basta eurocrazia, libertà è autodeterminazione” contro le ingiuste imposizioni dell’eurocrazia lobbista, da Mastrikt al Fiscal Compact, per una rimodulazione su finalità nazionali del Patto di Stabilità; “Recue precarity” contro lo sfruttamento dei lavoratori interinali e delle cooperative, per la statalizzazione del settore di fornitura del personale).

La manifestazione è stata “presidiata” anche da esponenti del movimento antifascista del Saronnese. Gli attivisti, complessivamente una quarantina di persone, si sono radunati in due punti diversi ed hanno “monitorato” la zona per qualche ora.

Tutto si è comunque svolto senza problemi sotto lo sguardo di decine di agenti della polizia di stato e dei carabinieri.

Al presidio era presente anche Salvatore Ferrara, coordinatore regionale:”Siamo scesi in strada in piazzale Loreto dove abbiamo manifestato con il popolo e i centri sociali. Noi rispettiamo anche chi la pensa diversamente da noi, purchè il rispetto sia reciproco. Siamo pronti a collaborare per portare avanti le iniziative che servono in un Paese allo sfascio come il nostro. Noi non perdiamo tempo ad odiare, vogliamo lavorare per il bene dell’Italia”.

7 Commenti

  1. pari ai quattro gatti dei silighiniani……per forza che sono silenziosi, se si mettono ad urlare tutti assieme forse e dico forse li sentono alla stazione e scambiano le loro grida per un sussurro.

    • Caro RobinH, io invece dico che ormai la pensano in tanti.e dico TANTI come FN,e la maggior parte ha paura di esporsi per non essere tacciati come fascisti!!!

  2. beh sempre meglio di chi fa politica da tastiera e fa la sua rivoluzione con i commenti inutili dietro ad un pc….

      • sicuramente….ma non capisco cosa c’entrano i muri imbrattati con Forza Nuova….

      • Tipo me cosa Salvo? scusami ma con questi commenti non si capisce molto quando uno risponde a cosa si riferisce….se quindi parli dei muri imbrattati o di altro….

Comments are closed.