carabinieri auto municipioSARONNO – Truffa ai danni del Comune? E’ quello che dovranno scoprire gli uomini delle Fiamme Gialle incaricati delle indagini dopo che l’Amministrazione ha sporto una denuncia contro ignoti. 

Negli ultimi giorni è stato rilevato un ammanco nei conti comunali: secondo gli accertamenti mancherebbero 65 mila euro “spariti” dal 2005 al 2010. Per questo è stata subito sporta denuncia.  Secondo l’ipotesi dell’Amministrazione il raggiro si sarebbe compiuto effettuando due volte i pagamenti per la restituzioni delle cauzioni. Un’operazione che, sempre a partire dalla ricostruzione dell’Amministrazione, sarebbe stata messa a segno da chi conosce le procedure della macchina comunale e vi ha accesso. 

Il sindaco Luciano Porro ha così commentato:

Appena scoperta la truffa ai danni del Comune è stata immediatamente presentata denuncia alla Guardia di Finanza contro ignoti. Si tratta di uno o più dipendenti? Il periodo in cui si sarebbero svolti i fatti è tra il 2005 e il 2010. Abbiamo fiducia nei dipendenti ma chi ha sbagliato, e questo verrà accertato dalla Gdf, dovrà risponderne.

(Foto d’archivio)

23122013

16 Commenti

    • Chissà se il Luciano avrebbe sporto subito denuncia se gli ammanchi fossero riferiti al suo periodo di governo…….

    • ma bravo cosa? mica se ne è accorto perchè ha controllato.. se ne è accorto perchè hanno dovuto usare un fondo di emergenza, ma che era stato prosciugato e non se n’erano accorti neppure loro!

  1. ma la giunta di prima non se ne era accorta ?????????
    nessun commento comi, sighi, sono andati in ferie ?
    certamente loro la crisi non la sentono……….ne parlano e basta

    • La risposta alla tua domanda la possono dare solo coloro gli addetti , nessun altro.

  2. ma la giunta dell’avv. gilli non si è accorta di nulla? ma non è giudicata ancora oggi la migliore?

    • … e questi ci hanno impiegato 3 anni a scoprirlo? se si riferiscono dal 2005 al 2010… dal 2008 non c’era piu Gilli & c.

  3. non capisco perchè sara mi abbia cancellato il messaggio,. che rispondeva indirettamente alle domande degli altri:
    sentitevi cosa ha risposto porro su radiorizzonti.

    se n’erano già accorti in passato e poi non hanno fatto più niente, e se ne sono riaccorti solo cercando di usare i soldi del fondo, che era stato svuotato, e non per un controllo di amministrazione e supervisione

    • Dario leggo che “se n’erano già accorti in passato e poi non hanno fatto più niente!!!! e se ne sono riaccorti solo cercando di usare i soldi del fondo, che era stato svuotato, e non per un controllo di amministrazione e supervisione”

      • la tua ironia è superflua..
        1) ti puoi informare alle fonti dirette o sentirti l’audio di porro
        2) il tuo volere evidenziare la contraddizione non sussiste perchè le due frasi sono riferite a periodi temporali diverse e a persone diverse.

  4. Penso che le giunte centrino poco sta solo il fatto che la cosa e durata molto e la nuova giunta l’ha scoperto solo ora ora vogliamo nomi e cognomi e il futuro dei responsabili.

  5. Chi ruba deve essere licenziato, ma in Italia non c’è buon senso e qualche giudice reintegrera’ i ladri come e’ già’ successo per alcuni dipendenti della SEA che rubavano nei bagagli a Malpensa.

  6. …incredibile!! ci si accorge della sparizione di 65.000 euro dopo anni! Questo può succedere solo quando di soldi ce ne sono..
    Se non ci fossero……
    Oppure dopo un certo numero di anni esiste la “prescrizione?”

Comments are closed.