assegno pro locoCERIANO LAGHETTO – All’ex asilo “Vittorio Emanuele III”, recentemente ristrutturato e riaperto dal Comune come spazio scolastico e culturale, un lungo pomeriggio dedicato a Ceriano, alla sua storia e alla sua gente, non si è esaurito con la consegna dell’Anadin d’or, benemerenza cittadina consegnata ai parenti di Antonio Monti, alla memoria; ma è anzi proseguito con la consegna da parte della Pro loco di un assegno all’Istituto comprensivo “Gasparini” di Novi, paese in provincia di Modena, come contributo per il progetto “Vincere la paura”, per i bambini e i ragazzi che vivono ancora con il brutto ricordo del terremoto avvenuto nel 2012.

Il presidente della Pro Loco, Gianmario Longoni, ha ufficialmente consegnato l’assegno di 1000 euro a due insegnanti della scuola modenese (nella foto una immagine della cerimonia, presente anche il sindaco Dante Cattaneo) ringraziando tutti i cerianesi che, partecipando alla serata dedicata a questa iniziativa, nel corso della festa della Pro loco di fine luglio, hanno consentito il raggiungimento dell’obiettivo prefissato.

040114