SARONNO – Dopo piazza Volontari del Sangue e piazza dei Mercanti questa settimana è toccato a via Padre Reina che nel cartello toponomastico all’intersezione con via Pola è diventata via Padre Gamberi. Per i saronnesi è ormai facile trovare in giro per la città le tracce dei nuovi blitz del “gamberizzatore” che da oltre un anno tappezza la città di riferimenti ittici.

Così se nell’autunno 2012 piazza Volontari del Sangue è diventata piazza dei Gamberi la trasformazione è avvenuta prima del Natale 2013 anche per piazza dei Mercanti e negli ultimi giorni per l’arteria dietro viale Rimembranze.
Oltre alle gamberizzazione toponomastiche continuano ad aumentare anche le etichette con disegni e slogan sempre inneggianti ai gamberi.

Il significato resta comunque oscuro: c’è chi ipotizza un riferimento ad Antonio Gamberi anarchico originario di Grossetto ma il Gamberizzatore non ha mai fornito spiegazioni o conferme.

20012014