SARONNO – Occupazione abusiva e danneggiamenti sono le accuse che saranno mosse a carico dei ragazzi trovati ieri mattino all’intero dell’ex macello di via Don Monza durante lo sgombero realizzato da carabinieri e polizia di Stato.

Tutti gli occupanti, dai cinque bloccati a piano terra ai due saliti sul tetto dove sono rimasti per tre ore, saranno quindi denunciati nelle prossime ore. Nel frattempo la palazzina è stata completamente murata e resa inutilizzabile.

24012014

19 Commenti

  1. Danneggiamenti? Ma se in pratica hanno ristrutturato uno stabile che era abbandonato?! (a parte il cattivo gusto dei disegni sulle pareti, che non approvo ma neanche condanno… è appunto una questione di “gusti”).
    Ora il parchetto tornerà come prima che occupassero la casa: topacci di 30 cm e spaccio di eroina.
    A me non è che piacessero gli occupanti (anche se non li conosco di persona) ma non davano fastidio a nessuno.
    Legale o illegale… non facevano danno a nessuno (o forse alla manovrina di 500mila € del comune davano fastidio?).
    Boh… ma possibile che non trovano altro di cui occuparsi i nostri amministratori?
    Ciao.

    • Beh fastidio o non fastidio se permetti sono cose che non devono essere concesse a nessuno soprattutto se vivono alle spalle della gente e anche alla tue!!! Rubano l acqua.. L elettricità.. . E tu contribuisci con le tasse. . E non ti girano un po? Allora mi sa tanto che sei dalla loro parte perché a me, pagare per altri, non va proprio perche di soldi ne devo spendere già troppi per lo stato. Oltretutto occupano stabili non loro. Non siamo mica nella giungla dove ognuno fa quello che vuole!!! Ci sono delle leggi e vanno rispettate come le rispetti tu… Forse!

      • Le cose che dici preoccupano anche me. Ma non quanto il ritorno imminente del parchetto al degrado. E soprattutto non quanto i 500mila € con cui il comune si è indebitato per ristrutturare la casa (vendendo gli appartamenti di Via Roma a se stesso – cioè a Saronno Servizi). Quello è fatto coi soldi nostri. Secondo me quello sì che è un furto! Ah già! Ma quello è legale, non ci sono problemi. E intanto noi paghiamo e ci preoccupiamo solo del fatto che non hanno pagato l’acqua? Sul giornale c’è scritto che ci abitavano in sei. Quanto hanno “evaso” a testa dalla tassa sull’acqua? Venti euro all’anno?

  2. Ragazzi, sappiamo che avete fatto tutto questo per concedere all’amministrazione l’occasione di ristrutturare l’immobile 🙂

    • Sempre che trovino una casa dove abitare. Magari non a prezzi irragionevoli, magari con prezzi accessibili per disoccupati, persone con un lavoro precario o a tempo indeterminato o a progetto ecc (mio figlio nell’ultimo anno ha lavorato in tutto 4 mesi, per qualcosa come penso 4000 euro in tutto. E come se li paga 500 euri al mese di affito per dodici mesi, ossia 6000 euro, senza contare spese luce gas cibo benzina bollo imprevisti ecc).
      Oppure hai una idea per risolvere il problema della casa a Saronno? 500 famiglie, quindi ben più di 1000-1500 persone, quindi il 4% delle persone che abitano a Saronno, senza contare chi ci risiede da meno di cinque anni e chi sa di non avere proprio le prerogative per entrare in graduatoria, come tutti i ragazzi come mio figlio, quindi senza famiglia figli a carico ecc, che aspettano da anni una casa popolare?
      Se hai una buona idea dimmelo che lo dirò anche a mio figlio, che oramai ha 25 anni e vorrebbe farsi una sua vita (e lo gradirei anche io)

    • Ben magra consolazione la tua, che ti feliciti del fatto che dei ragazzi di 20-30 anni siano stati denunciati per aver abitato in una casa che senza di loro sarebbe stata tutto il tempo, e sarebbe ancora, una catapecchia vuota e in decadenza.
      Ma forse sono le uniche soddisfazazioni che sai trovare, quindi felicitatene, sperando che prima o poi non tocchi a te essere sfrattato. Oppure tu sei uno di quelli con 50-60 appartamenti in affitto, che butta in mezzo ad una strada la gente senza rimorso alcuno, a cui interessa solo il proprio profitto? Nel caso capisco le tue prese di posizione, la proprietà privata va difesa, soprattutto quando permette ai ricchi di restare ricchi e ai poveracci di continuare a morire di fame.

      • uno puó protestare finché vuole ma la occupazione é un atto di violenza che deve essere punito severamente.

  3. Poverini i cittadini . Lavora e stai zitto, aumenta il tuo profitto e tanti auguri di una vita felice e produttiva (che pero’ se lo fosse davvero, felice, non nutrirebbe probabilmente tutto questo rancore pretestuoso). Guardatevi una partitella di calcio con la pay tv, che vi passa.

  4. Gli ultimi preziosi lasciti alla comunita’ sulle colonnine qua sopra sono di chi trascina la propria vita in una mediocrità infinita (con quattro soldi stretti tra le dita). E frustrato rivendica il suo stile di vita, quello del cittadino rancoroso. Fatevi una vita, commentatori da bar sport.

  5. Guardate che questi ragazzi mica pesano sulle spalle vostre!Possibile che non riusciate a capire che se le spese,di qualsiasi genere,aumentano non è perchè c’è la gente che si arrangia e magari rubacchia qua e là ma perchè chi ci governa ha interesse nel farle aumentare!!!Secondo voi i 500 mila euro che il Comune userà per ristrutturare quel posto (per darlo ad un’associazione che una sede già ce l’aveva!) poi da dove li farà rientrare???
    Sveglia!Non c’è mica bisogno di essere anarchici per capirlo!

    • 200mila sono già stati elemosinati dall’assessore Santo con la mini-imu che ha invitato a pagare “spontaneamente” per gli importi inferiori ai 12 euro + quelli che la saronno servizi pagherà per i due appartamenti di via roma …vuoi vedere che quasi quasi ci siamo!
      Saronnesi tutti: questa è la Porro & Co. ….SVEGLIA!!!!

  6. I quattrocentomila euro per gli appartamenti di Via Roma, a rigor di logica, avrebbe dovuto metterceli Porro di tasca sua o al limite il suo partito, e non di certo disporre che questa cifra venisse sottratta ad un azienda che teoricamente si dovrebbe occupare di tutt’altro. Il fatto che si sia dimostrato incapace di arginare le critiche infondate della Comi su legalita’ e sicurezza per poi vedersi costretto a sgomberare dei senzatetto in modo da non risultare impopolare nella prossima campagna elettorale la dice lunga su questa amministrazione.

  7. Sempre più persone sono senza lavoro o con uno stipendio che non gli permette nemmeno la sopravvivenza. Ovviamente gli affitti delle case e i mutui sono impossibili da pagare per loro. A questo punto ringrazio i ragazzi di via Don Monza che hanno dato il buon esempio. Ci sono case sfitte? Soprattutto se sono comunali o di proprietari che hanno tante case, occuparle diventa una necessità che risponde a un bisogno primario: avere un tetto sopra la testa.
    Occupare è una risposta concreta alla crisi che hanno creato per ridurci sul lastrico.
    Una domanda alla chiesa: papa Francesco ha detto di aprire le chiese e gli stabili di sua proprietà agli immigrati e a chi ha bisogno di una casa. Quando anche a Saronno si ascolterà questo appello?

Comments are closed.