CERIANO LAGHETTO – E’ stato giudicato fuori pericolo e subito è stato interrogato dal magistrato, l’esito è al momento tenuto riservato: il riferimento va a Fabrizio Bartelle, il 58enne veneziano, ma domiciliato a Cesano Maderno, ferito nella sparatoria con i carabinieri, dopo che con un complice aveva sabato rapinato le Poste di Cogliate. Ferito anche un carabiniere, ma in modo non grave.

carabinieri stazione  (1)

Bartelle era stato ricoverato, gravissimo, all’ospedale San Gerardo di Monza, dopo essere stato centrato da un colpo allo stomaco. Ma le sue condizioni sono rapidamente migliorate, e così nelle scorse ore è stato interrogato dal giudice per le indagini preliminari del tribunale monzese. Il bandito, che deve rispondere di una sfilza di reati che vanno dal tentato omicidio alla rapina, resta per adesso al San Gerardo, piantonato; mentre proseguono le ricerche del complice, che nell’immediatezza era riuscito a dileguarsi. Sarebbe fuggito a piedi, e poi facendosi portare da una automobilista, sino alla zona boschiva al confine fra Ceriano Laghetto e Saronno.

(foto archivio)

230114