ex cantoni dall'alto (5)SARONNO – Si riaccendo i riflettori sul problema dell’inquinamento provocato dal passato industriale di Saronno: Rifondazione comunista, Comitato per l’acqua bene comune della provincia di Varese e Attac Saronno lanciano un appello all’Amministrazione comunale affinchè faccia chiarezza sulla situazione dell’area ex Cantoni, storico complesso di capannoni alle porte della Cassina Ferrara, tra via Miola e piazza Saragat.

“Entro la fine del dicembre scorso l’Arpa (agenzia regionale per la protezione dell’ambiente) – si legge nella nota – doveva fornire all’amministrazione comunale il suo parere sul “piano di caratterizzazione” presentato dalla proprietà dell’area ex Cantoni. Dov’è questo documento? L’amministrazione l’ha ricevuto? Se si quando metterà a conoscenza la cittadinanza delle risultanze?”.

I sodalizi hanno fatto una ricostruzione storica delle lavorazioni effettuate in Cantoni, attraverso interviste a persone che hanno lavorato nella fabbrica:”Sappiamo che la Cantoni ha fatto ampio uso di Pce nelle lavorazioni – prosegue l’appello – l’uso di tali sostanze ed il loro sversamento è compatibile con l’inquinamento delle falde acquifere registrato nei pozzi pubblici di via Miola (uno dei quali ora è chiuso) che tanto giustificato allarme avevano suscitato nel momento in cui sono stati riscontrati  elevati valori di tetracloroetilene nei rubinetti della scuola elementare Pizzigoni”

Da queste considerazioni partono le richieste al Comune: “Nonostante il piano di caratterizzazione, secondo gli esperti da noi interpellati, presenti delle lacune e necessiti di ulteriori indagini più approfondite, crediamo sia compito dell’Amministrazione rendere noto nel più breve tempo possibile le conclusioni a cui è giunta l’Arpa sin dai prossimi appuntamenti istituzionali, che sono pubblici e vanno adeguatamente pubblicizzati, in un percorso partecipativo e trasparente nei confronti dei cittadini, a cominciare dalla prossima riunione della Commissione Acqua e della Conferenza dei Servizi che si terrà presso la Provincia di Varese”.

24012014

3 Commenti

  1. io chiedo se oltre ad un piano di caratterizzazione, qualcuno sa se gli impianti ex-Cantoni siano stati messi in sicurezza (svuotati e bonificati) e i relativi eventuali costi addebitati alla proprietà

  2. Beh in fondo se il suolo della Cantoni è inquinato la notizia poco interessa meglio parlare di altro:
    il ministro
    lo sgombero
    …..

Comments are closed.