GERENZANO – Una rimaneggiatissima Salus Gerenzano si oppone per oltre ottanta minuti ad un Rescalda che ormai “vede” la vetta: a “giustiziare” i gerenzanesi è infine un prodezza di Losacco, che da centro area trova la traiettoria giusta a fil di palo, dopo essere stato favorito da un rimpallo.

Sino a quel momento le occasioni, poche, si erano tutto sommato equivalse, a chiudere ogni varco per la Salus ci aveva poi pensato il rientrante Omar Nobile, portiere ex Saronno e bandiera della Salus: assenti tutti i colleghi di reparto, è stato obbligato a riprendere i guantoni, che aveva appeso al chiudo alla fine della scorsa annata. Alla fine a gioire, in questa prima giornata di ritorno, è stato il Rescalda di mister Luca Colombo, anche a dispetto dell’assenza del cannoniere Bum Bum Laquale.

Sara Giudici

Salus Gerenzano-Rescalda 0-1
SALUS GERENZANO: Nobile, Mantegazza M., Caimi, Monti, Clerici (23′ st Franchi), Mantegazza R., Mognoni (13′ st Cattaneo S.), Pini, Goessling (29′ st Di Corrado), Rossi (34′ st Mesiti), Cattaneo G. A disposizione Cozzi, Bossi, Colombo. All. Borghi.
RESCALDA: Carolla, Belvisi, Fumagalli, Monti, Friscoli, Crepaldi, Disarò, Losacco, Sourir (39′ st Sangiorgi), Colombo, Moro. A disposizione Fazio, Di Giorgio, Poli, Bellati, Belfanti, De Micheli. All. Colombo.
Arbitro: Sassi di Legnano.
Marcatore: 38′ st Losacco (R).

260114