SARONNO – Oggi alle 10,30 è stato aperto il cantiere per l’eliminazione di uno degli ultimi semafori rimasti sulla circonvallazione esterna di Saronno: con tre mesi di lavori sarà riqualificata completamente, dalla fognatura alla viabilità, l’intersezione tra via Varese e via Milano.

Un intervento importante e dal forte impatto sulla circolazione cittadina tanto che per prima cosa gli operai hanno creato sensi unici e posizionato cartelli di deviazione e informativi.

DOVE SI POTRA’ CIRCOLARE
In sostanza gli automobilisti che percorrono via Varese provenienti da Gerenzano dovranno svoltare a sinistra in via Milano mentre chi percorre la via del cimitero arrivando dal centro avrà l’obbligo di svolta a destra. Per tutta la prima fase dei lavori, infatti, via Varese tra la rotatoria di viale Europa e via Gorizia sarà senza uscita. In un secondo momento potrebbe essere data la possibilità di circolare in direzione di viale Lombardia ma solo con il posizionamento di un semaforo provvisorio.

L’intervento sarà insomma molto invasivo ma anche perché si ripropone di riqualificare a 360 gradi, dalla fognatura all’eliminazione del semaforo per mettere una rotatoria uno dei principali snodo cittadini. L’obiettivo è quello di rendere più fluido i traffico di chi entra ed esce da Saronno ma soprattutto di velocizzare il passaggio di quanti percorrono via Varese senza entrare nella città degli amaretti. Un intervento tanto complesso che l’Amministrazione pensa di organizzare un incontro con i cittadini nel mese di febbraio per illustrare le principali novità, oltre all’arrivo della rotonda anche quello delle piste ciclabili.

29012014

7 Commenti

    • Evidentemente i lavori della fognatura erano urgenti, gli altri lavori sono stati resi contemporanei solo per evitare di rompere due volte. Tutto sommato le alternative esistono.

  1. Poi non vi lamentate che la gente vi critica , per un opera del genere andate al risparmio ( forse avete speso di più) nella segnaletica? Sono ridicoli quei cartelli che dopo 2 giorni si sono sciolti . La segnaletica deve essere al primo posto per evitare disagi anche qui fate quello che volete perchè al di sopra di voi non c’è chi controlla e da sanzioni .

  2. Per magia sono apparsi altri cartelli più visibili (quelli di carta sono rimasti al loro posto per fare del decoro urbano di alto livello)

Comments are closed.