CARONNO PERTUSELLA – È una tradizione consolidata l’appuntamento con il falò al campo di Bariola di mezzo inverno, per dirigenti, allenatori, giocatrici e simpatizzanti della Rheavendors Caronno.

“Il meteo – riepiloga il presidente, Giorgio Turconi – ha suggerito di posticipare di una settimana e questa volta è andato tutto per il meglio. Salamelle, pizza, vin brulé e tanto fuoco. Una ottima occasione per stare insieme”. Ed anche per iniziare a parlare della prossima stagione agonistica, che vedrà la formazione maggiore del Caronno impegnata nel campionato Isl, la massima categoria del softball, dove le caronnesi sono neopromosse al termine del trionfante campionato di A2 della scorsa annata.

Per Caronno c’è anche da “riprendere il discorso” per quanto concerne il settore giovanile: la Rhea è da anni ai vertici in tutte le classi d’età e chissà che la prossima annata arrivi anche qualche “scudetto” per le atlete caronnesi, che già sono una presenza costante nella rappresentativa lombarda.

010214