centro sociale cassina ferra notteSARONNO – Venerdì sera movimentato al centro sociale di via Prampolini dove un 38enne saronnese, che evidentemente aveva alzato un po’ troppo il gomito, ha dato in escandescenza costringendo i gestori e gli avventori a chiamare i tutori dell’ordine.

La bagarre è iniziata intorno alle 22 quando è partita una vivace discussione tra l’uomo e alcuni anziani presenti al bar della struttura. Improvvisamente senza motivo il saronnese è andato su tutte le furie arrivando a spingere e colpire violentemente almeno due persone.

I gestori sono intervenuti cercando di calmarlo ma non c’è stato niente da fare. Anzi ha letteralmente rovesciato tavoli e sedie.

E’ così partita la chiamata alle forze dell’ordine ma quando gli agenti della polizia locale, una decina di minuti più tardi, sono entrati nel locale l’uomo ha dato nuovamente in escandescenza. Ha iniziato ad inveire contro gli agenti che hanno tentato di riportarlo a più miti consigli. Dopo un quarto d’ora l’uomo è stato identificato e convinto a tornare a casa.

L’episodio avrà quasi certamente degli strascichi legali: gli agenti stanno raccogliendo le testimonianze dei presenti, dai gestori agli avventori aggrediti, predisponendo una dettagliata relazione per l’autorità giudiziaria. Per il 38enne si profilano diverse accuse, dall’oltraggio a pubblico ufficiale all’ubriachezza molesta, senza contare i danni da rifondere.

03022014

7 Commenti

    • “Menarlo” ? : che strano concetto hai delle forze dell’ordine; la sbornia poteva passargli più in fretta in caserma …era sufficiente …

  1. Magari fagli passare la sbronza in casema e rompergli le scatole almeno un po.. un pochino almeno?

  2. Hai specificato che è saronnese….non potendoti dare della razzista sicuramente hai però commesso discriminazione territoriale 🙂

Comments are closed.