Giuseppe NigroSARONNO – Con una breve nota diffusa nel pomeriggio Giuseppe Nigro, non in veste di assessore ma in quella di storico, precisa che la conduttura ceduta domenica in via Frua risale agli anni Venti. 

“Sono comparse notizie – dichiara l’assessore in merito a quanto emerso martedì mattina durante il question time con il primo cittadino Luciano Porro – non corrispondenti alla verità storica per quanto riguarda il cedimento stradale di via Frua e della sottostante fognatura attribuita all’Ottocento. La fognatura del borgo di Saronno risale ad epoca più recente, come testimonia un mio studio a suo tempo pubblicato sulla rivista della Società Storica Saronnese “Millennio” sulle condizioni igienico sanitarie del borgo nell’ultimo decennio dell’Ottocento, dall’allora ufficiale sanitario De Nigris.  La fognatura in questione è un tubo che misura di diametro 800 millimetri. E’ il numero “ottocento” che deve aver provocato il simpatico equivoco.

E conclude:”Mi sia consentito come storico e non come assessore di porre rimedio all’errore . La fognatura che si è rotta è soltanto degli anni venti del novecento”.

07022014

5 Commenti

  1. Opportuna precisazione! 🙂
    … ma a quale pro?
    Forse nel question time di martedì avremmo dovuto discutere degli atti da adempiersi per la messa in liquidazione della Porro & Co.(-1) che lo “storico” Giuseppe avrebbe fedelmente riportato negli annali della città di Saronno, così da lasciare ai posteri una data certa ed inconfutabile …sarebbe davvero stato più utile!

    • Ogni ofelè al fa el so mestè! 🙂
      sa l’è bon da fal! …a giudicare da quanto Francesco asserisce …minga tropp…..!!!! 🙂
      ma sono solo questioni di lana …giuseppina.

  2. che strano… ho una zia, classe ’47, che abita dall’altra parte della strada e si ricorda la posa di quelle tubature… stessa cosa la prozia ultraottantenne e la sua prima figlia (inizio anni ’50) ma non ha ricordo la seconda… a sentir loro la posa sarebbe avvenuta attorno agli anni ’60… magari si ricordano male…

    ma vabè, questioni di lana caprina.

  3. Fosse anche degli anni ’20, avrebbe quasi cento anni.
    Certo le condotte romane ne hanno circa 2000, ma si sa che i moderni hanno poca cura delle opere pubbliche (specialmente nel periodo repubblicano).

Comments are closed.