sgombero ex macellocarabinieri e poliziaSARONNO – Occupazione, resistenza, danneggiamenti sono le accuse mosse dalla Questura a carico dei 7 ragazzi trovati all’interno dello stabile di via Randaccio ieri mattina all’alba dalla polizia di stato e dai carabinieri che hanno realizzato lo sgombero dell’edificio occupato domenica dal Comitato autorganizzato saronnesi senza casa.

Se l’accusa di danneggiamenti parte dai danni provocati dai ragazzi per entrare nella palazzina, avrebbero divelto un muro per riuscire ad aprire un varco per entrare è al vaglio della questura quella di ricettazione per la presenza di una transenna da cantiere di proprietà del Comune di Saronno, la cui scomparsa era stata regolarmente denunciata. Confermata la denuncia di resistenza a pubblico ufficiale per i giovani presenti al momento dello sgombero che, come nel caso dell’ex macello di via Don Monza, ha visto un massiccio spiegamento di uomini e mezzi. Il blitz, rimarcano dalla Questura, è stato tempestivo perchè tempestiva è stata la richiesta della proprietà d’intervenire.

(foto d’archivio)

12022014

 

4 Commenti

  1. Il blitz, rimarcano dalla Questura, è stato tempestivo perchè tempestiva è stata la richiesta della proprietà d’intervenire.

    Evodentemente …non altrettanto tempestiva è stata la richiesta della Porro & Co.(-1) quando si è trattato di far sgomberare lo stabile dell’ex-macello di proprietà di tutti i cittadini saronnesi: complimenti!

    • Sono d’accordissimo , è SUPEREVIDENTE che nella vicenda ex-macello il SINDACO in primis e la sua giunta TUTTA sono COLPEVOLISSIMI nella CATTIVISSIMA GESTIONE ,errori di cui tutti i Saronnesi non se ne potranno dimenticare

  2. l’accusa di ricettazione, per quanto possa essere ‘attinente alla verità, fa un po’ sorridere… bah.

    “Il blitz, rimarcano dalla Questura, è stato tempestivo perchè tempestiva è stata la richiesta della proprietà d’intervenire”

    non so perchè, ma qualcosa mi dice che ormai il rapporto dell’Amministrazione con le Forze dell’Ordine è definitivamente compromesso… guarda cosa causa lo scaricabarile… sarebbe stato molto meglio che l’Amministrazione si fosse assunta le proprie responsabilità senza cercare di discolparsi in modo infantile.

Comments are closed.