14022014 Alegalli video canzone PirataSARONNO – “A Marco Pantani, che ha spianato le rupi e scaldato i cuori, morto che era solo un ragazzo, grandissimo e fragile in un mondo per lui troppo in salita”. E’ questa la dedica con cui Alessandro Galli, fondatore di Rabici evento dedicato alle due ruote e attività nel cuore di Saronno, presenta il video postato oggi su Youtube.

“In occasione dei 10 anni dalla sua prematura scomparsa – spiega il saronnese – ho pensato di risuonare la mia canzone “Pirata” in maniera “artigianale” (tutto fatto in casa dalle chitarre e alle voci) e di fare un video con alcune delle sue foto che ho trovato in Rete“.

Ale Galli scrive canzoni da quando ha 16 anni:“Ho scritto “Pirata” nel 2004, pochi giorni dopo la morte di Pantani, di cui ero molto tifoso, colpito dal dramma umano di questo ragazzo quasi della mia età – continua Ale Galli – È un pezzo che parla di lui come persona, con le fratture, le paure, ma anche i trionfi”. 

Un omaggio che oggi, nel decimo anniversario della scomparsa del campione Ale Galli, che recentemente su Kindle ha pubblicato la sua prima fatica letteraria il libro “Cubalibre e i racconti del dormiveglia”,  ha voluto condividere: “Un modo per ricordare un grande sportivo, che ha appassionato milioni di italiani, la cui storia drammatica sta lì a ricordarci quanto effimero può essere il successo, quanto difficile muoversi in quel mondo e quanto pericolose e letali possano essere le droghe”.

14022014

1 commento

Comments are closed.