SARONNO – Grandi lenzuola No-Tav sono comparse sui display autostradali all’ingresso di Saronno e di Uboldo-Origgio. Durante la notte gli attivisti contrari all’alta velocità ferroviaria in Val Susa hanno infatti dato vita a questo gesto dimostrativo, arrampicandosi sui tabelloni per lasciare i loro manifesti, che molti automobilisti hanno notato nel corso della mattinata, prima che fossero rimossi dagli addetti della società autostradale.

Uno è stato posizionato sul tabellone luminoso che si trova all’interno dello svincolo di Origgio-Uboldo, con la scritta “Nico, Claudio, Chiara, Mattia liberi”, con riferimento ai militanti No-Tav arrestati per gli incidenti avvenuti nei mesi scorsi in Val Susa.

Due gli striscioni apparsi sui tabelloni che si trovano alla rotonda d’ingresso autostradale di Saronno, in viale Lazzaroni: uno riportava la scritta “No-Tav liberi terroristi siete voi”, e l’altro “Terrorista è lo Stato. No-Tav liberi, liberi tutti”. Iniziativa di sensibilizzazione evidentemente collegata con la giornata No-Tav di sabato 22 febbraio, quando è previsto in corteo a Milano.

150214L

1 commento

Comments are closed.