SARONNO – “Boschi alle riforme e Madia la lavoro? Mi convincono tantissimo per energia e entusiasmo, ma credo che l’esperienza conti nella vita. Il Ministero dell’Economia e quello del Lavoro li darei a un esponente di Scelta Civica. Ognuno deve fare quello in cui è portato”. Così ha affermato il saronnese Gianfranco Librandi, parlamentare di Scelta civica, ospite di “Taxi populi”, programma che va in onda sul canale “La3”.

gianfranco librandi

“Se fossi in Renzi – ha rilevato Librandi durante la tramissione televisiva – cercherei innanzitutto di contornarmi di qualche persona esperta. Non bisogna cercarle chissà dove, basterebbero dei manager ed alla Camera e al Senato ce ne sono di fantastici. Epifani al Lavoro? E’ senz’altro una persona di altissimo livello. Ma io, da imprenditore, non metterei un sindacalista a fare il ministro del Lavoro. Io ci metterei Ichino. Farinetti all’Agricoltura non è che non mi piaccia, ma preferirei Mario Catania persona che conosce bene il settore”.

190214

6 Commenti

  1. Dai Renzi, su, e mettiamo sto’ Librandi al Ministero dell’Economia o, in subordine, al Ministero del Lavoro!

  2. …..al “gianfrà” niente!! dai che ci scappa un sottosegretariato… altrimenti addio sogni di gloria, se il Matteo fallisce tornano tutti a casa …gianfrà compreso e forse si occuperà anche di Saronno! …forse!!!

  3. Librandi inizia a sgranare il rosario, perchè l’ultima forza politica che ti rimane per difendere il cadreghino alla prossima tornata elettorale è il PD…..

  4. Quindi alla prossima tornata elettorale vedremo Gilli al fianco di Gilardoni/Airoldi/Valioni?
    Gianfrà ma che stai a combinà???
    Ed io che mi ero illusa dando il voto a quella bella squadra che quei ragazzi avevano creato!

  5. …n’avessi azzeccato uno! …Dai Gianfrà che son cominciati tempi da ..lupi!!! Finchè stai lì però …guarda al Nord, che Saronno ha tanto bisogno!

Comments are closed.