omicidio mozzate tgcomMOZZATE – I soccorsi sono arrivati subito ma non c’è stato niente da fare: una 35enne, originaria di Rimini ma residente a Mozzate da qualche mese, è morta dopo essere aggredita questa sera alla stazione delle Ferrovie Nord di Mozzate.

E’ successo poco dopo le 19: secondo le prime ricostruzioni la donna si trovava nel sottopassaggio diretta al parcheggio dopo essere scesa dal treno proveniente da Milano. La 35enne sarebbe stata aggredita alla spalle e colpita più volte con un oggetto appuntito. La caccia all’autore del delitto, scappato subito dopo l’aggressione, è ancora aperta. Secondo le prime indiscrezioni tratterebbe di un giovane ragazzo probabilmente italiano.

I soccorsi sono stati tempestivi: due automediche e un’ambulanza sono arrivati sul posto in pochi minuti ma nonostante tutti i tentativi per salvarla la donna è spirata sul posto. Immediato l’intervento dei carabinieri di Cantù che hanno avviato le indagini partendo dalle immagini della videosorveglianza dello scalo ferroviario. Al momento la pista della rapina appare la meno probabile, potrebbe trattarsi di un delitto passionale.

(foto: il luogo del delitto mostrato in un servizio del tgcom)

01032014