07122013 Presidio senza casa Alessio Lega Guido Baldoni (6)SARONNO – Sono 19 le denunce a piede libero che hanno ora fatto seguito al presidio-concerto di sabato 7 dicembre in piazza Libertà a Saronno.

L’evento si era svolto nel pomeriggio, una delle molte iniziative di protesta di quel periodo, contro la decisione del Comune di tagliare l’acqua all’ex macello di via Don Luigi Monza, occupato da un gruppo di senza tetto poi sgomberati a gennaio.

A mobilitarsi, per solidarizzare con loro e con il Comitato dei senza casa, erano stati gruppi vicini ai centri sociali, anarchici ma anche associazioni locali, che in quei giorni avevano dato vita a diverse manifestazioni. Quella di sabato 7 si era concretizzata in un presidio con anche la presenza di un cantante e di un fisarmonicista che avevano intrattenuto i passanti. Tutto pacifico ma senza che l’evento fosse stato preventivamente annunciato alle autorità. Motivo per il quale, identificati 19 dei presenti, i carabinieri li hanno ora denunciati “per avere partecipato ad una manifestazione non preavvisata”.

Sono quattordici maschi e cinque sono invece le femmine, fra i diciotto ed i trent’anni abbondanti; sei sono abitanti a Saronno, due domiciliati a Ceriano Laghetto, gli altri provenienti da Varese, Turate, Gallarate, Limbiate, Nerviano,Vedano Olona, Cairate, Milano, Castronno, Samarate e Torino.

060314

2 Commenti

Comments are closed.