Alberto PaleardiSARONNO – “Multate Forza Nuova”: è Alberto Paleardi, responsabile del Comitato Renzi di Saronno, a chiedere che il coordinatore locale del partito di destra sia chiamato a pagare una sanzione da 500 euro. Il tutto dopo il blitz notturno, fra martedì e mercoledì, dei forzanovisti che hanno affisso un grande striscione sulla porta della sede del Pd, in via Garibaldi. Striscione “contro” il presidente del Consiglio, Matteo Renzi.

“A Saronno il regolamento comunale prevede una multa di 500 euro per chi affigge manifesti senza autorizzazione – precisa Paleardi – Credo sia il momento di fare rispettare le regole, non solo a Forza Nuova ma anche a chi, recentemente, di striscioni ne ha distribuiti parecchi, su tutte le possibili tematiche”.

Nel merito dell’iniziativa di Forza Nuova,”una iniziativa alquanto intempestiva – l’opinione dell’esponente del Pd – Renzi ed il suo Governo sono appena entrati in carica, un po’ prematuro criticarlo. Forza Nuova avrebbe fatto meglio a rivolgersi ai Governi di centrodestra che per decenni hanno gestito la “cosa pubblica” in Italia”.

060314

16 Commenti

  1. e se si trattasse di una iniziativa interna alla sinistra (dissidi tra correnti) mascherata per colpire contemporaneamente FN?
    se comparisse uno striscione a firma Babbo Natale il prode Paleardi chiederebbe di sanzionare il simpatico vecchietto?

    • Sconcertante dichiarazione se vista a fronte di migliaia di altri manifesti affissi qua e là per Saronno ad altra firma: perché non prendere provvedimenti anche per quelli? Semplicemente …. sconcertante!

  2. Come mai Paleardi non si è mosso quando quattro simpaticoni anarchici (leggi TELOS) hanno steso lo striscione davanti al Santuario, occupando la sede stradale e mettendo in serio pericolo chi doveva passare?????

    • come mai Paleardi non si è mosso quando i Telos hanno bloccato la strada facendo deviare il traffico (un’azione fra le tante ) …e non ha neppure fiatato in merito alle occupazione abusive?

  3. A pare il fatto che nello striscione di FN non vedo nulla di scritturalmente sbagliato, io mi domando dopo un terzo governo anti-democratico e non eletto dal popolo ce ne saranno altri? Nel nome della liberta’ e nella speranza che un giorno torni la democrazia in Italia v’invito a riflettere e vi auguro buona fortuna.

  4. I trinariciuti sono veramente democratici. Alla faccia di Stalin ed altri bolscevichi!!!

  5. Chissà se quel simpatico umorista si scaglia con la stessa risolutezza contro i suoi “compagni” dato che la città è piena di porcherie affisse da i TELOS…per non parlare delle scritte sui muri!!! Noi appendiamo striscioni di protesta che si possono rimuovere ma invitano alla riflessione e abbiamo il coraggio di firmare gli stessi A TESTA ALTA… Gli altri imbrattano muri indelebilmente restando codardamente anonimi e scrivendo ovvietà obsolete… Complimenti.
    Meditate anche su questo!!!

  6. fn è così triste che per farsi vedere un pochetto deve usare la porta del partito dei tristi.. è una bella lotta al vertice! 🙂

  7. Demagogia e incapacità portano a questi risultati. O sei paladino contro l’affissione selvaggia e denunci TUTTI o sei di parte e prendi in giro i cittadini con queste cavolate. La disperata ricerca di visibilità di un fantasma!

Comments are closed.