SARONNO – Un vero e proprio blitz rapido e devastante ha permesso ad un’organizzatissima banda di ladri di impossessarsi delle due casse automatiche del distributore di viale Europa.

Sono entrati in azione nei cuore della notte e sicuramente erano molte persone: sono arrivati sul posto con un camion con un escavatore e almeno un altro furgone per caricare la refurtiva. Con un paio di colpi ben assestati hanno fatto cedere la prima colonnina, dove si effettuano i pagamenti e quindi c’è la cassaforte con i contanti, e l’hanno caricata sul furgone e poi hanno riservato lo stesso trattamento alla seconda. Il rumore e il movimento nel piazzale del distributore, per altro ben illuminato, ha attirato l’attenzione di alcuni automobilisti di passaggio che hanno dato l’allarme.

Sul posto sono arrivati i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile che sono solo riusciti a vedere un mezzo scappare a gran velocità. Hanno subito contattato il responsabile del distributore che ha aperto da una settimana.

Consistente la scia di danni che si sono lasciati alle spalle i ladri ancor più grave se si considera che i lavori di sistemazione del distribuzione erano finiti solo giovedì scorso. Tantissimi gli automobilisti e i saronnesi che oggi si sono fermati nel piazzale per dare un’occhiata ai danni provocati dal blitz. Ora sono in corso le indagini per cercare di risalire agli autori del blitz: utili da questo punto di vista saranno le immagini della videosorveglianza del distributore.

07032014

4 Commenti

  1. Grazie stato, grazie italia, che proteggi i delinquenti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! e condanni chi fa il proprio dovere (carabinieri ecc..) la pena di morte ci vorrebbe

  2. Passavo di lì questa mattina presto per andare al lavoro, le foto non rendono la devastazione che ho visto io ….. la ruspa ancora sul luogo del furto e ancora le forze dell’ ordine non erano presenti….. per me parlare solo di furto è riduttivo.

  3. “…che sono solo riusciti a vedere un mezzo scappare a gran velocità.”
    E perche’ non gli sono corsi dietro?

  4. Sono dell’idea che non si tratta solo di una banale rapina, era l’unico benzinaio nel raggio di molti km ad avere un prezzo onesto… Tutti gl’altri li hanno ritoccati, sarà un caso che proprio a questa pompa bianca hanno fatto saltare le colonnine? Mah… Se riusciranno a rimettesi a posto io tornerò a fare benzina solo lì!!!

Comments are closed.