caronno pertusella politecnico ilaria nava (5)CARONNO PERTUSELLA – Mercoledì 12 marzo alle 21 si svolgerà all’Agorà del Comune di Caronno Pertusella la terza ed ultima assemblea pubblica indetta dall’Amministrazione comunale a tema “Nuova viabilità di via Trieste-via Toti”.

L’assessore all’Urbanistica, Edilizia pubblica e privata, viabilità, sviluppo sostenibile e territorio, Ilaria Nava, si confronterà con i cittadini interessati a portare il proprio parere sull’esperienza di sperimentazione viabilistica, a conclusione del periodo di inversione e creazione di sensi unici relativi all’area di via Trieste e via Toti avviatasi il 17 giugno 2013.

L’Amministrazione con questo incontro finale, considerato il fatto che è trascorso un periodo di tempo adeguato per fare una corretta valutazione sui benefici o disagi derivanti dall’inversione del senso di marcia del tratto di via Trieste tra via Sant’Alessandro e via Bainsizza, oltre alla formazione del senso unico in via Toti, ha chiesto ai commercianti di fornire un dato percentuale circa  la variazione del fatturato ottenuto in questo periodo (giugno 2013-gennaio 2014) che verrà utilizzato in termini globali per la decisione finale. Si ricorda infatti che tale sperimentazione ha avuto avvio proprio per dare ascolto ai commercianti della zona, che lamentavano un calo di clientela da quando nel 2010 la precedente amministrazione decise per la formazione del senso unico di via Trieste.

L’ente locale con questa sperimentazione ha permesso a tutti, cittadini, fruitori e commercianti, di valutare quale sia ad oggi la situazione viabilistica migliore e ha aperto un tavolo di discussione comune grazie alle assemblee pubbliche. Quella del 12 marzo sarà decisiva per portare i propri pareri e fare valutazioni congiunte: dopo di essa la municipalità potrà procedere, conoscendo l’opinione dei cittadini e partendo da valutazioni tecniche effettuate dagli uffici, a definire il quadro definitivo della viabilità dell’area.

“La partecipazione di tutti gli interessati – rilevano in Municipio – sarà evidentemente lo strumento fondamentale per capire come orientare il destino di quel difficoltoso tratto stradale. L’Amministrazione invita quindi tutti i cittadini e i soggetti interessati a cogliere questa occasione di confronto su un importante tratto di città, e a partecipare numerosi”.

(foto archivio)

080314