SARONNO – Sono state oltre un centinaio le persone che ieri sera hanno partecipato alla fiaccolata organizzata da Auser Saronno in ricordo di tutte le donne vittime di femminicidio e per dire no alla violenza contro le donne.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con Reterosa nell’ambito del ricco programma di iniziative promosso in occasione dell’8 marzo per stimolare una riflessione sui rapporti tra uomini e donne.

Alla fiaccolata hanno partecipato famiglie, con diversi bambini, anziani ed anche diversi sodalizi come Amnesty International. Dietro al cartello “Basta alla violenza sulle donne” hanno sfilato un centinaio di persone che da villa Gianetti hanno raggiunto la stazione tornando poi alla sede di rappresentanza sempre scortati dalla polizia locale.

10032014

 

3 Commenti

  1. Povere donne….ancora e sempre più vittime e sottomesse…l’uomo ha perso la ragione….qualcuno ci deve spiegare perché reagisce in qs modo. Nn accettano di essere lasciati…ma quante cose riescono ad accettare le donne? Abbandoni, ingiurie, botte, tradimenti, discriminazioni. …E pensare che è il sesso debole…così si dice e si pensa….

  2. Il genere maschile si scaglia contro le donne perché sa che fisicamente non riescono a difendersi! E poi si definiscono UOMINI. Ci sarebbero mille modi per chiamare queste persone e sarebbe molto offensivo ma mi limito a chiamarli FALLITI perché una persona del genere può essere solo quello!

Comments are closed.