CARONNO PERTUSELLA – Ladri acrobati se ne sono visti parecchi, anche in zona ma è la prima volta che ci si imbatte in ladri “acquatici”: stiamo parlando dei due ragazzotti che in via Lazzaretto alla vista di una pattuglia della polizia locale, l’altro giorno, dopo non avere rispettato l’alt dei tutori dell’ordine, sono scappati a piedi per lanciarsi nelle acque del torrente Lura, in quel punto al confine con Origgio, nella zona industriale alle spalle della statale Varesina, profondo comunque poche decine di centimetri.

polizia locale caronno pertusella (2)

A terra gli agenti hanno trovato un lungo  stretto bastone d’acciaio e due accette, sul cui possibile utilizzo resta il mistero: si trattava di armi di difesa per persone forse dedite allo spaccio di droga (in quella zona talvolta si appostano i pusher nordafricani), oppure di arnesi da utilizzare per compiere qualche scasso ed entrare negli adiacenti magazzini e capannoni? Un interrogativo al quale non è stato possibile dare risposta. Nei pressi i vigili urbani hanno anche rinvenuto e recuperato una bicicletta, di probabile provenienza furtiva.

210314