IMAG0899SARONNO – Cinque o addirittura sei ferite di arma da taglio di cui una fatale all’addome: così sarebbe morto, secondo i primi accertamenti, Angelo Alberti, un 86enne saronnese residente in viale Santuario.

L’allarme è scattato verso le 20 quando al 118 è arrivata la chiamata del figlio della vittima. Sul posto sono accorse due ambulanze e diverse pattuglie della compagnia di Saronno.  Nel corridoio dell’appartamento è stato così trovato il corpo senza vita dell’uomo un 86enne che abitava nell’appartamento con il figlio.

Scomparsa la madre, il figlio aveva continuato a vivere con il padre con il quale, secondo indiscrezioni, aveva un rapporto decisamente burrascoso. Sul posto è intervenuta la squadra rilievi e il pm di turno che ha anche ascoltato la versione del saronnese. Intorno alle 23 i carabinieri hanno scortato il figlio fuori dal condominio e l’hanno accompagnato in caserma dove proseguiranno gli interrogatori per chiarire l’accaduto. Tra le ipotesi quella di una lite tra padre e figlio ma al momento le indagini proseguono a 360 gradi.

26032014

25032014