SARONNO – Oggi pomeriggio, con la processione e la messa solenne, si è rinnovato per la 437 volta il voto perpetuo dei saronnesi alla Beata Vergine dei Miracoli.

La processione è partita poco dopo le 15 da una piazza San Francesco colorata di rosa da decine di fiori. Nessuno ha voluto mancare ad uno degli eventi religiosi più importanti della città degli amaretti: dalle autorità civili, guidate dal sindaco Luciano Porro e dal presidente del consiglio comunale Augusto Airoldi a quelle militari, il capitano Giuseppe Regina e il tenente della Guardia di Finanza Marco Velonà senza dimenticare i piccoli degli oratori e tutti i sacerdoti saronnesi. Presente,come tradizione, una delegazione dell’Unitalsi e la confraterita del Santo Sacramento in cui ha fatto il proprio debutto saronnese Luciano Silighini Garagnani. La processione ha percorso tutta via Primo Maggio fino al Santuario.

Il prevosto, monsignor Armando Cattaneo, ha dato il benvenuto a tutti a partire da Gianpaolo Citterio, vicario episcopale, che rappresenta la “vicinanza del nostro vescovo Angelo Scola”. Proprio monsignor Citterio nell’omelia ha espresso la propria emozione per la possibilità di partecipare, alla festa nel Voto, celebrata nella “splendida cornice di questo Santuario”.

Il religioso ha poi continuato spiegando che tra i tanti voti che possiamo fare alla Madonna, oggi come oggi, c’è anche “la possibilità di vedere e vivere la propria città in modo diverso con la capacità di vedere cosa serva agli altri. Anzi proprio per occupargli gli uni degli altri”.

Non è mancato qualche attimo di tensione a causa di un malore avvenuto durante la lettura del vangelo. Il fedele è stato soccorso dai volontari Unitalsi e dal sindaco Luciano Porro ma si è subito ripreso ed è stato accompagnato fuori.

All’offertorio a portare all’altare il cesto con il dono delle 18 candele è stato il sindaco Luciano Porro che le ha consegnate nelle mani del vicario episcopale.

La celebrazione si è conclusa con un momento di musica con il tradizionale e imperdibile concerto del gruppo bandistico di Saronno.

30032014

23 Commenti

    • Ehhh si… pare che la farmacia di turno abbia esaurito tutte le scorte di Maalox

  1. E vuoi vedere che Silighini forse forse…gode già di una referenzialità ben superiore a coloro che cercano di apparire ad ogni costo.

  2. ..pensavo consegnasse le chiavi della città e non rinnovasse per quest’ultimo anno d’agonia! …dai ma sono contento lo stesso visto che comunque sarà per l’ultima volta …. adesso si che si va al “Voto” 🙂

  3. Apparte l’ovvia risata pensando alla faccia di tutti quelli che si sono visti Silighini uscire dalla Chiesa guidando la processione (SIlighini vince 10 a 0 ogni volta anche se qualcuno scrive comenti finti, la verità si vede e si ascolta dalla gente che è sempre più con lui NDR) devo dire che è bello vedere tanta gente ricordare questa data importante per noi Saronnesi. Complimenti a tutti i presenti e anche a Porro. Direi la consegna della fascia non poteva avvenire in un contesto migliore 😛 (scusate l’uscita ma ci stava :P)

  4. io voglio vedere la faccia di Porro (e di Volontè soprattutto) dopo le elezioni….secondo me Volontè lo distrugge assai prima del 2015 (e con lui anche qualcun altro..) – anzi probabilmente non gli serve neppure impegnarsi a distruggerlo 🙂

    • Sai che concordo in pieno …Volontè sindaco è il favorito con Saronno al Centro!

  5. Volontè non lo può vedere molta gente. Purtroppo andranno Volontè-Comi da una parte,Fagioli da un’altra e Silighini da un’altra ancora è già buono che sono solo 3 ma è un suicidio. Spero che almeno Silighini e Lega vadano uniti

  6. Con Volonte il centrodestra perde lo sanno tutti dai..Il saronnese sei stato puntuale finora non cadere su sti errori dai…su

  7. Volonte’, ma per piacere, si e’ inventato Saronno al Centro per non decidere tra FI e NCD e ora e’ bruciato politicamente.

  8. Ma che bel giornale questo: tutto ciò che non è totalmente d’accordo con silighini viene cancellato! Da ora in poi abbiamo un argomento in più: con lui ci sarà la CENSURA!

    • Scusa, ma hai letto quello che hanno scritto prima di te i tuoi amici? Puerili no?… C’è praticamente il nulla!

Comments are closed.