SARONNO – Dopo la sconfitta di misura di settimana scorsa maturata contro la capolista Alba, Saronno per continuare a sognare i play off ha bisogno di riprendere subito la marcia: l’ostacolo si chiama Libertas Cantù.
Il derby si apre con due assenze importanti: gli amaretti devono fare a meno di Andrea Ravasi, bloccato da un virus influenzale mentre Cantù deve rinunciare al grande ex di turno Gerbella per problemi alla schiena.

Con Chiofalo in regia Saronno parte subito forte dimostrando di voler dare il proprio ritmo alla gara, Buratti e Cafulli piazzano subito il break (4-1) Ballerio in contrattacco consolida il vantaggio (6-3) che si dilata grazie a due pesantissimi muri di Vecchiato su Valori (11-5).
L’inerzia del set è nelle mani degli amaretti che sul turno di battuta di Cafulli allungano (17-10), Chiofalo manda a segno tutti i suoi attaccanti con continuità (19-15, 21-17) e la chiusura arriva con un altro muro di Vecchiato (24-19) ed un attacco di Cafulli (25-19).

Il secondo parziale è il più equilibrato della gara con gli ospiti che imbastiscono una reazione: Laneri e Maino portano Cantù a +2 (2-4) ma la risposta di Saronno non si fa attendere con Rolfi che sale in cattedra a muro (7-5); Buratti non sbaglia un cambio palla (9-7) ma il turno di battuta di Valori riporta il set in parità (11-11). Come nel primo set è il muro di Vecchiato a farsi sentire (15-12) con Saronno che piazza la zampata (19-14); i canturini affidano le ultime speranze al servizio, che forzato al limite delle possibilità manda in crisi la ricezione di Verga e compagni (21-20).
Volpicella chiama time out riportando la tensione ai giusti livelli ed i suoi ragazzi rispondono alla grande perché due perle di Ballerio ed il solito Cafulli mandano in archivio il set a favore dei varesini (25-21).

Di fatto la gara finisce qui perché il terzo parziale è una pura formalità per gli amaretti: la fase iniziale è un “Ballerio Show” col varesino che piazza 4 punti in attacco portando i suoi sull’8-2, Cafulli non è da meno (12-5) e Vecchiato ne tiene il passo (16-8). Chiofalo si diletta nel mostrare tutto il suo estro con gli amaretti che senza nessun affanno si aggiudicano il set con un nettissimo 25-15.

Con Forza e Coraggio che tiene il passo dei varesini ed il distacco che rimane invariato (+3) diventa fondamentale pensare al derby della prossima settimana a Bollate, con gli amaretti che saranno chiamati all’ennesima impresa.

Pallavolo Saronno-Libertas Cantù 3-0
(25-19, 25-21, 25-15)
PALLAVOLO SARONNO: Chiofalo 1, Cafulli 15, Rolfi 7, Buratti 6, Vecchiato 14, Ballerio 11, Verga (L), Pizzolon, n.e. Ravasi, Pezzoni, Belotti, Monni, Zollino (L2). Allenatori Volpicella, Leidi.
LIBERTAS CANTU’: Botta 1, Valori 7, Maino G. 4, Molteni 4, Maino A. 5, Laneri 11, Rudy (L), Caspani 1, Abati, n.e. Gerbella. Allenatore Bernasconi.

300314