Home Cronaca Mano lesta al super, “beccata” dalla cassiera

Mano lesta al super, “beccata” dalla cassiera

10
1

carabinieri piazza libertàSARONNO – Aveva fatto scorta di alimenti, per una cena sostanziosa, una ricca colazione ed anche uno spunto per il pranzo, e preso una bottiglia di liquore ma aveva imbottito troppo la propria giacca tanto da essere scoperto alla cassa.

Così un ucraino di 23enne anni ha “guadagnato” una denuncia a piede libero per furto aggravato.

E’ successo nel supermercato Carrefour di via Primo maggio: l’altra sera poco prima della chiusura lo straniero ha gironzolato un ’bout per i corridoi guardando furtivamente tra gli scaffali. Quando è arrivato davanti alla barriere delle casse però il suo atteggiamento e il giaccone, molto imbottito, hanno attirato l’attenzione della cassiera che l’ha bloccato in attesa dei carabinieri.

Arrivati sul posto i militari hanno invitato il 23enne ad aprire il cappotto. Nascosto all’interno aveva una decina di confezioni di alimenti e una bottiglia di liquore. Anche se lo straniero ha restituito tutto alla direzione del supermercato, merce per il valore di 50 euro, per lui è scattata la denuncia per furto aggravato.

(foto archivio)

04042014

1 commento

  1. …. ma la cassiera non poteva farsi a cavoli propri e chiudere un occhio……non era un italiano era un povero straniero e lo stato vuole che vengano aiutati (a delinquere)e protetti LORO noi che paghiamo le tasse dovremmo solo essere puniti.
    perchè non vengono subito mandati al loro paese!!!!!!!

Comments are closed.