lorenzo guzzettiUBOLDO – Si è concluso stamattina nel centro sportivo comunale il tormentone che nelle ultime settimana ha spopolato sui social network il sindaco Lorenzo Guzzetti si candiderà alle prossime elezioni.

L’annuncio è arrivato nel corso della “Festa delle Generazioni” che proprio oggi ha visto la piantumazione di 95 nuovi alberi dedicati ad un nuovo nato (il futuro di Uboldo) e ad un over 90 (chi ha fatto la storia del paese).

Semplice e breve il discorso le sindaco che per un’occasione così particolare ha lasciato da parte la sua ormai nota goliardia per lasciare spazio ad una forte ed autentica emozione che neppure gli occhiali da sole sono riusciti a nascondere:”Il 25 maggio Uboldo al Centro ci sarà e sono orgoglioso di essere ancora io il candidato sindaco insieme a tutti i miei amici. Mi presento con la forza dei risultati ottenuti: 10 milioni di opere pubbliche (palestra, parco del Lazzaretto “Luca Ciccioni”, Palazzo Crivelli senza più il ponteggio, il nuovo Pgt) e con tante nuove proposte: 700 mila euro per la scuola di via XX Settembre, l’illuminazione pubblica che a settembre verrà rifatta completamente, il nostro sogno “Casa Gemma” e un programma ricco di idee. Mi presento con la forza e la passione di chi sa che tutto quello che abbiamo promesso è stato realizzato E sarà ancora così. Perchè il meglio deve ancora venire.

Ecco il momento dell’annuncio

05042014

18 Commenti

    • Positiva mica tanto! Non per la scelta assolutamente legittima e per molti versi naturale di ricandidarsi, ma per il modo e la sede. È appropriato annunciare la propria candidatura alle elezioni in un’iniziativa che di elettorale non ha nulla? Un’iniziativa organizzata dal Comune (e non da Uboldo al Centro) per famiglie, anziani, giovani coppie e bambini?

  1. Chissà perché i commenti positivi hanno un nome e quelli negativi restano anonimi…..

  2. Nooo! Io speravo tanto si candidasse nel 2015 a Saronno… Lorenzo sei ancora in tempo… Ripensaci! Salta il Lura e vieni nella città degli amaretti!

  3. Si si, vai pure a Saronno, noi siamo stanchi delle bufale che spari ogni giorno. Sempre pubblicità a spese del cittadino.

  4. Vince facile con venti punti di distacco a testimonianza delle bufale che dice. Rosicare è una brutta cosa, soprattutto dopo aver perso due elezioni di fila dopo una gestione fallimentare. Non so se sono più patetici quelli di Saronno in maggioranza o quelli di Uboldo all’opposizione. Davvero un bel match.

    • …famo che li mettiamo insieme a gestire un comune qualsiasi così sia Saronno che Uboldo ritornano finalmente alla normalità!

    • Otto mesi fa Guzzetti dichiarava di aver gia’ completato il programma

      https://ilsaronno.it/?p=22136

      ma un amministratore puo’ fare una dichiarazione del genere ?
      Quindi ad Uboldo non c’e’ piu’ nulla da fare, tutto a posto ?

  5. Il sindaco di Uboldo ha alzato troppo i toni del discorso per quanto concerne il destino dell’area ex-Lazzaroni; a Saronno ci vuole uno come Silighini che lo metta in riga per benino, Porro è stato troppo lassivo nei suoi confronti.

  6. anonimo, ma che razza di idee politiche hai? ma vai in Siberia, nella steppa dove tra un paese e l’ altro ci sono parecchi Km se devi fare ripicche tra vicinato……hai un problema di convivenza o di seria identità personale tu … dura a morire la vecchia politica, che difronte al tuo pensiero può solo arrossire di VERGOGNA

    • @Gigi: visti i toni con cui ti esprimi e’ meglio che vai tu in Siberia a rinfrescarti le idee.

    • Guzzetti ha sbagliato a sbraitare contro il sindaco di Saronno e Confesercenti di Varese.
      Non e’ cosi’ che si fa politica.
      Si sostengono le proprie idee con pacatezza.

  7. Ho visto il video, e’ vergognoso che questo faccia un comizio elettorale durante un evento organizzato dal comune di Uboldo per le famiglie.
    Veramente inopportuno.

  8. anonimo ora so perché ti esprimi cosi…….ahaha tu non fai il politico fai della satira complimenti quasi quasi ci cascavo….. complimenti

    • Certo non faccio il politico. Esprimo una opinione e, nei post, cerco di non scadere di tono come invece capita a te, caro Gigi (vedi l’infelice espressione “…hai un problema di convivenza o di seria identità personale tu …”).

Comments are closed.