BOLLATE Nella temibile trasferta di Bollate Saronno piazza la quindicesima perla stagionale, dominando il derby e consolidando il terzo posto in graduatoria a +5 su Forza e Coraggio. Volpicella conferma il sestetto delle ultime gare mentre Bollate deve fare a meno di Bondi sostituito da Lella.

In avvio è subito Saronno a portarsi avanti con Rolfi (1-3), ma Bollate risponde colpo su colpo (4-4, 6-6) con Perissinotto in evidenza. Cafulli e Ballerio in contrattacco portano avanti gli amaretti (8-10) a cui rispondono subito Bonomi e Mianiti (12-11) con le squadre che procedono a braccetto fino al 14 pari; Vecchiato prova a suonare la carica (14-16) e Perissinotto risponde puntuale (18-18).

Sul 20 pari è il solito turno in battuta di Cafulli a fare la differenza per gli amaretti con Vecchiato che trasforma due ricostruzioni piazzando il break (20-22); Bollate non molla ma è l’uomo d’esperienza di Volpicella a salire in cattedra: Marco Rolfi prima tocca un pallone importante a muro e poi mette a segno un primo tempo che vale il 23-25.

Sulla scia del primo set i varesini ripartono in quinta: Vecchiato piazza lo strappo che vale il 2-4, Cafulli allunga sul 5-9 con Bollate che sembra accusare il colpo. Il turno di battuta di Lissoni riporta a galla i milanesi (9-10), ma Ravasi e compagni non mollano la presa e prima con un attacco di Rolfi (10-13) e poi con due muri di Cafulli su Bonomi (10-15) portano in sicurezza il punteggio.

A questo punto i ragazzi di Volpicella devono solo gestire il set per portarlo a casa e lo fanno alla grande: 2 punti di Buratti valgono il 13-20, 1 ace di Pizzolon il 16-22 con Vecchiato che chiude sul 18-25. Gli amaretti vogliono chiudere subito i conti e lo fanno capire sin da inizio set: Cafulli porta i suoi sull’1-4, un ace di Ravasi vale il 4-8 e Rolfi a muro sigla il 6-11.

Sale in cattedra Ballerio (9-14) e al secondo time out tecnico Saronno è avanti 10-16; Bollate affida le ultime speranze al servizio di Lissoni (13-16), ma è ancora Ballerio a eludere ogni speranza e ad allungare (14-19); qui di fatto finisce il match con Rolfi e compagni che gestiscono senza affanno il finale portandosi prima sul 18-22 con Buratti per poi chiudere con Ballerio sul 21-25 regalandosi un’altra bellissima vittoria.

E’ raggiante a fine gara Alberto Cafulli: “e’ stata una partita difficile dove era fondamentale portare a casa i tre punti per tenere a distanza Forza e Coraggio; siamo entrati in campo col giusto animo e giocando di squadra abbiamo portato a casa un ottimo risultato con un’ottima pallavolo”

Ne fa eco coach Volpicella: “sapevamo che non sarebbe stata una partita facile perché Bollate in casa è una squadra molto tosta che ha messo in difficoltà tutti, proprio per questo aver vinto 0-3 mi da grande soddisfazione. Nel primo set siamo stati bravi a rimanere concentrati fino alla fine sfruttando le poche occasioni che ci ha dato Bollate di rigiocare; nel secondo e nel terzo abbiamo imposto il nostro gioco in modo brillante. Dopo la partita di Alba è cominciato per noi un nuovo campionato che ha l’obbiettivo di conquistare i play off. Le prime due caselle le abbiamo spuntate (Cantù e Bollate), da domani è già ora di pensare a Biella.

TEAM VOLLEY BOLLATE – PALLAVOLO SARONNO 0-3 (23-25, 18-25, 21-25)
Team Volley Bollate: Menardo 3, Perissinotto 14, Mianiti 5, Lissoni 6, Bonomi 10, Lella 2, Codarri (L), Mandelli, Bondi 3, Bettati, Di Maulo (L2), n.e. Croci, Marchini
Allenatore: Fasce
Pallavolo Saronno: Ravasi 4, Cafulli 12, Buratti 6, Rolfi 9, Vecchiato 11, Ballerio 9, Verga (L), Pizzolon 1, Chiofalo, n.e. Pezzoni, Cecchini, Zollino (L2).
Allenatore: Volpicella

06042014