matteotti con de vincentisSARONNO – La Saronno calcistica non vede l’ora. E’ “solo” Terza categoria ma il derby, che è anche un testa-coda, fra Amor sportiva e Matteotti sembra in grado di richiamare tanti appassionati al centro sportivo di via Sampietro per una sfida alla quale entrambi i club tengono moltissimo. E non mancano le motivazioni: l’Amor è seconda in classifica e vuole restarci; il Matteotti è in cerca di punti per allontanare l’ultimo posto in graduatoria. Si gioca dalle 15.30, una “partitissima” per la quale la tribuna del centro sportivo del Matteotti potrebbe non bastare e che già stata, sportivamente parlando, “scaldando gli animi” dei protagonisti.

Ubaldo Zicarelli, tecnico dell’Amor sportiva di Cassina Ferrara, è reduce da un altro derby, quello vinto in casa con la Pro Juventute di Uboldo

Una gara nella quale siamo sempre rimasti lucidi, anche se i gol sono arrivati solo nella ripresa. Adesso il derby saronnese, che come tutte le stracittadine è ancora da decifrare, il distacco in classifica conta relativamente e s’era visto anche all’andata, quando vincere non era stato facile. Noi la sentiamo, come partita; il Matteotti altrettanto…

E per il Matteotti parla il presidente, Raffaele De Vincentis

Domenica scorsa contro una squadra di vertice come il Rescalda abbiamo vinto e dimostrato che la classifica è bugiarda. Aspetto con grande fiducia di rivedere all’opera i miei ragazzi nel derby con l’Amor, in casa nostra. Se dovessimo ripetere la prova di sette giorni fa, ogni risultato sarebbe possibile.

Ad arbitrare l’incontro è stato designato uno dei giovani più promettenti della sezione Aia locale, Antonio Rizzo.

120414