SARONNO – La Freestation Saronno il suo dovere l’ha fatto, battendo sabato sera un San Lazzaro che non aveva più niente da chiedere al campionato, ed ora attende i verdetti delle gare domenicale dell’ultima giornata di regular season, per conoscere il proprio avversario dei playoff. Traguardo, il quarto posto conclusivo, al quale i saronnesi sono giunti senza particolari affanni, anzi lasciando per strada qualche punto di troppo: il primo posto, equivalente alla promozione diretta, non era poi così irraggiungibile.

Ma restiamo alla gara del sabato sera in un palasport “Ronchi” invero non affollatissimo, malgrado la buona stagione dei biancazzurri: contro il San Lazzaro i saronnesi dell’allenatore Renato Biffi hanno sempre gestito la situazione senza troppi affanni, rintuzzando nel finale un tentativo di reazione della formazione avversaria. A livello di singoli, Mario Albani, Alessandro Villa e Davide Bossola sono stati i più precisi al tiro, rispetticamente con 18, 14 e 13 punti all’attivo.

Dopo la pausa pasquale, l’inizio degli spareggi per il salto di categoria.”Per ora bilancio positivo ma non è certo finita, possiamo fare bene anche nei playoff” assicura l’allenatore della Freestation, Biffi.

130414

1 commento

  1. Bravi ragazzi, mi costringete a venire a vedervi ma penso che mi divertiro’, forza per i pay off

Comments are closed.