insubria bioparkGERENZANO – Un impianto da un milione di euro: il fotovoltaico dell’Insubrias Biopark, proprio qualche giorno fa, ha stabilito un traguardo importante, raggiungendo in cinque anni di attività un milione di euro di energia prodotta. Il pannello che indica i parametri in tempo reale mostra anche un altro dato davvero interessante, ovvero quello dei chilowattora prodotti, pari a un milione e seicentomila. E il milione di euro totalizzato va letto come risparmio sulla bolletta, ma anche come riduzione del consumo di materie prime utili a produrre energie e di emissioni di Co2 nell’aria.

E’ bene ricordare che il fotovoltaico è stato istallato nel 2009 e al momento dell’attivazione eratra gli impianti più grandi della Lombardia e il più grande del Varesotto. L’entrata in funzione di questo “propulsore” ecologico ha poi comportato anche un secondo e non meno importante beneficio: con l’arrivo dei pannelli, che occupano una superficie di circa 3 mila metri quadrati, è stata rimossa l’intera copertura in amianto.

Fondazione Istituto Insubrico di Ricerca per la Vita e Insubrias Biopark
La Fondazione Istituto Insubrico di Ricerca per la Vita svolge principalmente attività di ricerca con un proprio team di ricercatori nel campo della farmacologia, della microbiologia e delle biotecnologie. Fiirv possiede un patrimonio che consiste in una rarissima collezione di 166 mila estratti microbiologici e 15 mila ceppi, ed un centro di ricerca oggi denominato Insubrias BioPark.

Nella gestione del Bioparco, Fiirv supporta aziende in fase di start-up e spin-off, ospita gruppi già impegnati nei vari settori della ricerca biotecnologica, promuove le sinergie tra i vari soggetti incubati, con l’obiettivo di valorizzare l’Insubrias BioPark come punto di riferimento e di collegamento per tutti gli attori del territorio, dalle imprese fino agli Istituti accademici e di ricerca. Insubrias BioPark è infatti oggi l’ottavo parco scientifico tecnologico e incubatore di imprese in Italia nel settore biotech; si trova nella città di Gerenzano, in provincia di Varese, e si estende su una superficie complessiva di 52 mila metri quadri di cui 15 mila interamente dedicati a uffici e laboratori, di chimica, biologia e microbiologia, forniti delle più avanzate tecnologie. E’ collocato in una splendida area verde e gode di una posizione assolutamente strategica. Dotato di infrastrutture flessibili e d’avanguardia, Insubrias BioPark offre tutti i servizi tecnici, logistici, informatici e telematici, di promozione, formazione, supporto e consulenza necessari ad incentivare la “ricerca per la vita, lo sviluppo e l’innovazione Tecnologica, al fine di creare un efficace sistema di relazioni tra i propri partners e il territorio.

170414